Cos’è un Meetup di WordPress

Un Meetup di WordPress è un incontro informale, a cadenza regolare, tra persone che condividono l’interesse per WordPress.

L’incontro può andare da due persone che si incontrano in un bar, a eventi più strutturati, con decine di persone che si riuniscono in un luogo prenotato per l’occasione.

A chi si rivolge il Meetup di WordPress

Un Meetup di WordPress è un evento destinato a chiunque abbia a che fare con WordPress, sia per lavoro, sia per hobby, a prescindere dal livello di esperienza o dalla professione.

Che tu sia uno sviluppatore, un blogger, un editore, un designer, un utente alle prime armi o un semplice curioso, il Meetup di WordPress è il posto che fa per te.

Finalità e regolamento

  1. I Meetup di WordPress esistono per il beneficio dell’intera comunità di WordPress, non per il tornaconto di una particolare azienda o persona. Tutto ciò che fa chi organizza l’evento è volto a far crescere la comunità e far conoscere WordPress.
  2. Chiunque può fare parte del Meetup, a prescindere dal proprio grado di abilità, conoscenza sulla piattaforma, o altre considerazioni. Tutti sono i benvenuti!
  3. I Meetup sono eventi gestiti da volontari, così come volontari sono coloro che si offrono di parlare. Nel caso ci siano dei costi da coprire, può essere richiesta una piccola somma per partecipare, che  non deve essere utilizzata per pagare relatori e organizzatori.
  4. Ogni membro della comunità che si sia dimostrato affidabile può organizzare un Meetup.
  5. Il Meetup è un posto dove tutti si impegnano a favorire la creazione di un ambiente accogliente, privo di discriminazioni, incitamenti alla violenza e all’odio, e in generale da comportamenti inappropriati.

L’obiettivo a lungo termine di un Meetup è quello di creare e consolidare la comunità di tutti coloro che utilizzano WordPress.

Come si svolge un Meetup

I Meetup possono svolgersi in diversi modi: presentazioni, hackaton, riunioni a carattere sociale, corsi, coworking, attività di supporto riguardo WordPress, sessioni di sviluppo, e altro.

Ad esempio, la scaletta di un Meetup basato su presentazioni, potrebbe essere all’incirca come segue:

  • Benvenuto ai partecipanti
  • Un paio di presentazioni brevi, di circa 15 minuti ciascuna, con spazio per domande e risposte alla fine di ogni intervento
  • Spazio per socializzare con gli altri partecipanti

Nello spirito amichevole ed informale che caratterizza i Meetup, al termine dell’evento, si può scegliere di proseguire la serata andando, ad esempio, a bere o mangiare qualcosa insieme.

Il primo Meetup

In occasione del primo Meetup, è particolarmente importante ricapitolare le regole e lo spirito dello stesso, ricordandone lo scopo collettivo e non individuale, mettendo in risalto come il gruppo appartenga a tutti e non a uno solo o a una cerchia ristretta di persone.

Questa precisazione è essenziale se si vogliono incentivare gli altri partecipanti ad essere propositivi, eventualmente, per quel che concerne il supporto al Meetup, per far sì che possano affiancare i co-organizzatori, assumendo a loro volta lo stesso ruolo per eventi successivi.

Come creare un Meetup

Requisiti

Il requisito principale per la creazione di un Meetup è la serietà e la voglia di contribuire all’interno della comunità. Se si hanno queste due qualità, si è già a metà dell’opera!

Il Meetup tipicamente ha bisogno di una pagina online che sia il riferimento per notizie, annunci, riassunti e quant’altro riguardi il Meetup stesso e che permetta di aggregare le persone interessate all’evento.

L’ideale è un account su Meetup.com, piattaforma che offre strumenti per gestire al meglio gli eventi. La WordPress Foundation si offre di sponsorizzare i Meetup che nascono in giro per il mondo, coprendo i costi di mantenimento dell’account su Meetup.com.

Non è necessario essere riconosciuti ufficialmente da WordPress prima dell’inizio degli incontri: la cosa importante è partire, conoscersi, iniziare un programma di incontri sostenibili, in questo modo sarà anche più facile completare il processo di affiliazione.

Per affiliare un Meetup all’account centrale dei Meetup di WordPress gestito dalla WordPress Foundation è sufficiente completare l’apposito modulo di richiesta.

Come promuovere l’evento

Per promuovere l’evento, il canale principale è la relativa pagina su Meetup. Si possono poi coinvolgere amici e collaboratori e scrivere messaggi su gruppi a tema WordPress sui social network.

I Meetup sono eventi informali, è inutile annunciarli in pompa magna: così come gli annunci delle release di WordPress sono sempre fatti con un tono colloquiale, anche gli annunci dei Meetup possono avere un tono simile.

Dove tenere il Meetup

Due persone che si incontrano per parlare di WordPress sono, a tutti gli effetti, un Meetup. Per questo motivo, un Meetup può tenersi anche in un bar o in un caffè.

Qualora i partecipanti crescano di numero, si possono contattare strutture della propria città orientate ad eventi di community circa un’eventuale loro disponibilità: di solito i co-working sono ottimi spazi in cui tenere gli incontri e per loro stessa natura spesso ospitano persone potenzialmente interessate a conoscere WordPress.

Anche biblioteche e aule studio delle università possono essere spazi adatti a ospitare il Meetup.

Il succo è: non siate timidi e indagate circa la disponibilità di strutture vicino a voi!

Quando tenere il Meetup

Non c’è una risposta fissa alla domanda su quando tenere il Meetup. Alcuni scelgono di tenerlo in settimana, altri nel weekend, la maggior parte verso sera, dopo il lavoro, per avere più tempo per discutere e socializzare e, magari, proseguire la serata mangiando qualcosa insieme.

La chiave del Meetup risiede soprattutto nella sua continuità e pertanto alcuni organizzano il Meetup a cadenza mensile, all’incirca sempre nella stessa data (ad esempio, l’ultimo giovedì del mese).