Resoconto della chat #outreach del 20 Luglio 2016

Presenti: @giuliatosato @carriedesign @cristianozanca @francescodicandia @oleg @francina @wolly @alessandro-vecchiato @lasacco @antoscarface @francgrasso

Punti trattati:

  • Tradurre i Community Handbook in italiano
  • Community Contributor Day
  • Tour degli organizzatori dei Meetup in Italia e scambio delle conoscenze di persona

Punti in scaletta, ma non trattati (vanno alla prossima riunione):

  • Ottimizzazione contenuti sito per migliorare UX
  • Translation Day Italia
  • Linee guida per scrivere e pubblicare le convocazioni e i recap delle riunioni

Tradurre i Community Handbook in italiano

Handbooks


Fino ad oggi non è stato preso in considerazione di tradurli, anche perché cambiano spesso e si rischia di avere traduzioni non allineate.

Ha senso tradurre la documentazione? Concordiamo che sì, se per neofiti – e in questo caso in particolare sarebbe utile per i nuovi meetup.
Quindi non tutti i community handbook ma solo quello per meetup.
Si potrebbe lavorare come si sta facendo per la traduzione di handbook-forum, con Gdocs.

Una parte di questo handbook c’è già, su rosetta: si potrebbe migliorare e integrare questa, senza tradurre tutto ma solo alcune parti, e linkando la documentazione in inglese.

Community Contributor Day e Tour degli organizzatori dei Meetup in Italia e scambio delle conoscenze di persona

Idea: fare in modo di incontrarsi tra organizzatori di meetup attuali e futuri, per fare reciproca mentorship, e fare dei CD dedicati alla community.

Proposta: affiancare ad ogni nuovo organizzatore di meetup, un mentore di una città vicina. Siamo d’accordo, sottolineando che può essere fatto anche online, ma preferibilmente sempre in canali pubblici così tutti possono conoscere le risposte.

Condividiamo che dobbiamo utilizzare di più e meglio il canale #meta-meetup che è specifico per scambiare info sui meetup, ma che fino ad oggi non è stato abbastanza utilizzato.

Proposta: creare delle figure di riferimento tipo i gte di polyglots.

Rispetto al community contributor day: possono essere in tutte le forme e misure, per esempio a Torino si pensa di fare dei contributor evenings e potrebbe essere una formula da copiare.

Decisioni prese:

Traduzione di parti del Meetup Organizer Handbook https://make.wordpress.org/community/handbook/meetup-organizer/welcome/
preso in carico da @francescodicandia

Prossima riunione

Data da definire.

Altre considerazioni

La partecipazione è aperta a tutti, ma proprio a tutti!

Non siate timidi, partecipate, la vostra voce è importante per la comunità italiana.
Le decisioni vengono prese durante le riunioni tra chi è presente, ma non sono scolpite nella pietra.
Se qualche scelta non ti convince e vuoi migliorarla o modificarla, commenta questo articolo e poi proponi di rimetterla all’ordine del giorno di una prossima riunione.
A quella riunione potrai esporre le tue idee e far modificare la decisone già presa.

Per partecipare

Segui le istruzioni alla pagina slack.

Nei commenti e/o direttamente sul canale #outreach, puoi proporre modifiche/aggiunte al recap e nuovi argomenti.

Chat #outreach – 20 Luglio ore 13

Vuoi sapere come partecipare attivamente alla vita della community italiana, o per dirla in un altro modo forse più efficace: how to get involved!?

C’è un canale apposito su Slack#outreach, in cui parliamo, ci conosciamo, condividiamo esperienze che riguardano in generale il coinvolgimento rispetto al progetto Open Source e in particolare l’organizzazione di Meetup, WordCamp, Contributor Day …

Abbiamo fatto una prima chat sul canale #outreach lo scorso 5 Luglio 2016, questo è il recap.

Abbiamo in programma una chat domani, Mercoledì 20 Luglio, alle 13.

Ordine del giorno

Parleremo di

  • Tradurre i Community Handbook in italiano
  • Community Contributor Day
  • Tour degli organizzatori dei Meetup in Italia e scambio delle conoscenze di persona
  • Ottimizzazione contenuti sito per migliorare UX
  • Translation Day Italia
  • Linee guida per scrivere e pubblicare le convocazioni e i recap delle riunioni

Come fare

Per partecipare basta che tu ci raggiunga sullo slack della comunità italiana sul canale #outreach.

Se già non sei sul nostro slack, segui le istruzioni a questo link.

Ti aspettiamo!

Resoconto della riunione del team italiano di traduzione del 4 maggio 2016

Partecipanti:

@andg, @casiepa, @chiara.lovelaces, @dany60, @francescodicandia, @jast , @lasacco, @paperplane, @silvio.boscolo, @sgr33n, @wolly, @y_power, @zetaraffix

Per chi vuole leggere la chat completa, ecco il link dell’inizio.

Come contattare tutti i PTE non presenti in comunità e chi li contatta.

(Lasacco)

  1. gli attivi guardano la lista dei PTE censiti e vedono se tra gli inattivi c’è qualcuno che conoscono
  2. ci si divide gli inattivi da contattare e chi si offre ne contatta un po’ segnandosi sul foglio (a partire, ovviamente, da quelli conosciuti se ci sono)
  3. chi ha contattato il pte inattivo e ha stabilito con lui un rapporto si preoccupa anche di introdurlo nella community (procedure, uso di slack,…) e fa da mentore per le traduzioni (non è detto che l’inattivo di per sé traduca secondo i nuovi standard)

(zetaraffix)

mah, non sono così d’accordo… secondo me si rischia di perdere un sacco di tempo… cmq è solo la mia opinione :simple_smile: io non conosco nessuno e non vi posso essere utile

(paperplane)

io sono d’accordo per il guanto di velluto con chi si è fatto il mazzo in passato e poi ha perso entusiasmo. Ora che siamo tanti e volenterosi facciamogli capire che il loro lavoro è stato importante.

Una volta con la mancanza degli strumenti che abbiamo ora collaborare era un impegno decisamente più grande

(francescodicandia)

e cmq, il contatto soft e la mail non si escludono a vicenda

(lasacco)

sarà che odio giudizi e pregiudizi, ma a me non interessa cosa hanno fatto o non fatto in passato. per me ora sono nell’elenco ed è mio compito contattarli per chiedergli se gli interessa o meno

(wolly)

io proporrei di creare una mail standard dove spieghiamo tutto e cerchiamo di invogliarli. Per quelli che non possiamo contattare sullo slack internazionale

(andg)

vero, ma la prima cosa è trasmettere entusiasmo… non credo che tutti siano a conoscenza di questa community e bisogna accendere la proverbiale miccia in quelli che avrebbero voglia di contribuire ma la cui passione è un po’ scemata

(wolly) (tutti approvano)

  1. Creazione di un testo standard entro mercoledì 11 maggio (email standard dove spieghiamo tutto e cerchiamo di invogliarli. Per quelli che non possiamo contattare sullo slack internazionale)
  2. Nel frattempo prendete possesso dei pte sul foglio adotta un plugin e dopo mercoledì prossimo ci scateniamo

Discussione libera

(casiepa): 2 settimane fa ho cominciato un FAQ per GTE, commenti => @casiepa

Considerazioni finali

La partecipazione è aperta a tutti, ma proprio a tutti. Non siate timidi, partecipate, la vostra voce è importante per la comunità italiana.

Per partecipare seguite le istruzioni presenti sulla nostra pagina slack.

La prossima riunione del team italiano di traduzione di WordPress è mercoledì 11 maggio 2016 alle ore 13:00 sul canale #gtepte dello slack della comunità italiana.

Nei commenti potete proporre modifiche e/o aggiunte al recap.

Potete anche proporre gli argomenti da discutere per la prossima riunione

May the fourth be with you – Chat del team italiano polyglots, 4 maggio ore 13:00

Mercoledì 4 maggio alle 13:00, sul canale #gtepte dello slack della comunità italiana di WordPress, ci sarà la chat periodica dei traduttori.

Siete tutti invitati a partecipare, la vostra collaborazione è preziosa.

Dopo la chat di settimana scorsa sono entrate in vigore le nuove guidelines che prevedono la partecipazione di tutti i PTE alle attività della community per ottimizzare e rendere consistenti tutte le traduzioni in italiano.

Ordine del giorno

  1. Come contattare tutti i PTE non presenti in comunità e chi li contatta.
  2. Discussione libera

Come parteciapare

Per partecipare basta che tu ci raggiunga sullo slack della comunità italiana sul canale#gtepte.

Se già non sei sul nostro slack, segui le istruzioni a questo link.

Vi aspettiamo numerosi, abbiamo bisogno di tutti voi.