Supporto » Aspetto = Temi » creazione sito multi lingua

  • Salve a tutti,

    sono finalmente partito per questa avventura.
    Ho chiuso con Jimdo e mi appresto a creare il mio nuovo sito con WordPress.
    Tante cose da imparare ma questo non mi spaventa.
    Ho acquistato l’hosting ed installato WordPress ed ora sono pronto ad iniziare
    Vorrei solo chiedere alcune dritte a voi che macinate questo strumento da molto tempo.
    Innanzitutto una dritta sul tema.
    Ho bisogno di creare un sito multilingua; questo non vuol dire che si deve tradurre ma che premendo o selezionando il nome o la bandiera di una lingua vada su una sotto pagina contenente il menu in lingua; poi in base alla voce selezionata in lingua apra una pagina appropriata già tradotta nella lingua corretta.
    In Jimdo la cosa era abbastanza banale perchè bastava creare il primo livello di menù con le lingue selezionabili e poi il sotto menu relativo.
    Come si può fare tutto ciò con WordPress?

    Grazie

Stai vedendo 13 repliche - dal 16 al 28 (di 28 totali)
  • Ho fatto un po’ di prove e qualcosa sono riuscito a capire.
    Ho creato una pagina “Azienda”, il nome pagina utilizzando le bandierine in orizzontale delle lingue da me scelte l’ho tratotto in modo appropriato; quindi avrò Azienda per l’italiano, Company per Inglese e …. per giapponese. Nel Slug QTS ho inserito come dovrà chiamarsi la pagina una volta selezionata la voce di menu nella lingua scelta.
    Quindi quando parto mi fa vedere nel Menu “Azienda” perchè l’italiano è definito come default; se gli aggiungo la desinenza EN mi fa vedere Company e se gli aggiungo JA il nome corretto della pagina. Se clicco sulla voce di menu mi manda alla pagina definita nel Slug QTS in base alla lingua in cui mi trovo.
    Fin qui tutto chiaro (spero di non aver detto cavolate fino a qui).
    Ora vengono i dubbi:
    perchè quando clicco sulla voce di menu e vedo sul link la chiamata alla pagina corretta mi si apre sempre la solita pagina? Io la pagina scritta nel link non l’ho ancora creata; cosa devo fare? Creare una pagina che si chiami come il link scritto nel Slug?
    Secondo: dovrò creare un selezionatore di lingue che in base alla selezione mi lanci il \en o \ja, questo non sono ancora riuscito a capire come farlo

    qTranslate

    Questa è una immagine presa su internet (l’indirizzo dell’immagine è questo: https://ps.w.org/qtranslate-x/assets/banner-772×250.png), giusto per rendere tutto più chiaro.

    Hai notato quei pulsanti in alto, dovresti vederli sopra al titolo della pagina: Italiano, Inglese, Giapponese?
    Ecco, se fai clic su “Inglese” ti verrà mostrato l’articolo o la pagina nella versione inglese. Se fai clic su “Giapponese” vedrai la versione orientale. Se li vedi vuoti devi riempirli traducendoli.

    Dopo aver salvato funzionerà tutto. All’indirizzo con /en/slug-en/ vedrai la pagina in inglese, all’indirizzo /ja/slug-ja la pagina in giapponese.

    Domanda/curiosità ché non mi è ancora capitato: nel caso del giapponese/cinese… funziona come col russo? Nello slug metti la traslitterazione?

    cosa significa traslitterazione?
    A me non sembra vero poter inserire a menu la voce in Giapponese e avere il link della pagina in occidentale; sconsiglio di utilizzare i caratteri giapponesi nei link.
    In Jimdo ho dovuto creare degli accrocchi incredibili per far funzionare il tutto.
    Qualcuno mi risponde invece su come creare il menu per la selezione delle lingue?
    Io sto usando un tema BeTheme, è mostruso tutto quello che può fare questo tipo di tema.

    traslitterazione
    tra·ṣlit·te·ra·zió·ne/
    sostantivo femminile
    Trascrizione di un testo secondo un sistema alfabetico diverso dall’originale non realizzata secondo un criterio di interpretazione fonetica, bensì tendente a riprodurre lettere con lettere, in modo da permettere poi la ricostruzione del testo originale anche sulla base della conoscenza del solo alfabeto del testo traslitterato.

    Prendendo un esempio da Google Translate:
    ciao in italiano
    もしもし è la traduzione in giapponese
    Moshimoshi è la traslitterazione della parola “ciao” in giapponese con un altro sistema alfabetico, quello latino.

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 4 mesi fa da  haring.

    allora la risposta è si, metti la traslitterazione

    Haring, ho usato il link personalizzato per inserire le bandiere come mi avevi suggerito e funziona egregiamente. Se volessi invece creare un menu a tendina con bandiera e descrizione lingua?
    E’ possibile nel link personalizzato inserire oltre alla bandiera anche un testo con il nome della lingua?

    Certo che sì.

    È un semplice tag html, con questo:
    <img alt="English" src="../../flags/gb.png" />
    inserisci una immagine, se aggiungi un testo, fuori dal tag <img />, prima o dopo, avrai anche l’etichetta:
    <img alt="English" src="../../flags/gb.png" /> English

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 4 mesi fa da  haring.

    Riapro questo topic perchè ho un dubbio:
    ho visto che le traduzioni funzionano benissimo a livello di menu e nome pagina.
    funzionano anche se scrivo qualcosa nella pagina relativa alla lingua scelta utilizzando l’editor di WP.
    Non riesco però a farle funzionare nel Muffin Builder.
    Lo so che è un pacchetto esterno e che quindi dovrei chiedere al produttore però mi chiedevo se qualcun altro nel forum utilizza questo strumento e se è riuscito a capire come funziona con le traduzioni

    Grazie

    Non conosco Muffin Builder, ma se non si attiva in automatico, l’unico modo è usare i tag [:it]Italiano[:en]English[:fr]Français[:].

    mi spieghi meglio come si usano questi tag?
    Sembra the Muffin Builder (che è un generatore di pagine drag & drop) non sia compatibile con qTranslate-x ma può appunto funzionare con questi tag

    qTranslate X funziona così:

    inserisce il tag di apertura [:xx] e di chiusura [:] per ogni lingua. Puoi defilare il tag di chiusura in fondo oppure ad ogni lingua, ovvero:
    [:it]Italiano[:en]English[:fr]Français[:]
    oppure:
    [:it]Italiano[:][:en]English[:][:fr]Français[:]
    oppure, ancora, al posto delle parentesi quadre, usare le graffe.
    {:it}Italiano{:en}English{:fr}Français{:}

    Altra possibilità sono tag specificatamente html (commenti, in sostanza, più che tag):
    apertura <!--:xx--> e chiusura <!--:-->

    Questi tag, normalmente, li imposta di nascosto dietro l’interfaccia. I pulsanti, concedimi l’esempio un po’ forzato, sono dei contenitori; le pareti: i tag.

    Quando, però, il plugin non riesce ad intervenire su un box di testo – come, evidentemente, è il caso di Muffin Builder – l’unica alternativa (se la accetta, e non è detto) è usare i tag. Quali? Provali.
    Se nessuno funziona, allora, bisogna intervenire in altro modo: pregare in un aggiornamento di qTranslate (che, stando alle ultime notizie, non è detto verrà supportato e/o aggiornato nel prossimo futuro), sperare che il prossimo aggiornamento di Muffin Builder accetti se non il plugin almeno i tag, rimboccarsi le maniche e darci dentro col codice.

    https://qtranslatexteam.wordpress.com/multilingual-fields/

    In sostanza: qualsiasi box di testo personalizzabile non gestito da qTranslate deve essere – se vuoi che sia multilingua – composto con i tag. Ad esempio, giusto per cercare di essere più chiaro: il tema o Muffin Builder ti dà la possibilità di impostare il rigo in calce al pie’ di pagina, ma non riconosce qTranslate. Se vuoi inserire un saluto in tutte le lingue (oltre al copyright/copyleft, l’ultimo aggiornamento e via discorrendo) devi scrivere qualcosa come:
    www.sito.com - [:it]Ciao[:ja]もしもし[:en]Hi[:] ©2017
    Tutto quello che è fuori dai tag (nell’esempio: “www.sito.com – ” all’inizio e “© 2017” in fondo) viene proposto in tutte le lingue, quindi vedrai:

    in italiano: www.sito.com - Ciao ©2017
    in giapponese: www.sito.com - もしもし ©2017
    in inglese: www.sito.com - Hi ©2017

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 4 mesi fa da  haring.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 4 mesi fa da  haring.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 4 mesi fa da  haring.

    sembra che questa soluzione non funzioni.
    Ho provato a fare una nuova installazione di WP e pardire da zero.
    Al posto di qTranlatex ho installato Polylang e questo sembra funzionare con Muffin Builder. E’ molto diverso da qTranslatex quindi devo studiarmelo bene.
    La differenzia sostanziale è che crea una nuova pagina per ogni lingua utilizzata e lo stesso bisogna fare anche per i menu.
    Ho una domanda al riguardo del menu:
    perchè non mi parte la pagina home in automatico?
    Quando lancio il link della nuova installazione mi esce il menu principale ma non la pagina home che devo invece premere per far partire; come mai?

    Non conosco Polylang, ma da quello che scrivi sembra simile a WPML.

    Non ho capito la domanda. Parli della disposizione/configurazione dopo una installazione ex-novo? Se sì, devi decidere cosa vedere e cosa no da:
    – Impostazioni > Generali
    – Impostazioni > Lettura

Stai vedendo 13 repliche - dal 16 al 28 (di 28 totali)
  • Il topic ‘creazione sito multi lingua’ è chiuso a nuove risposte.