Supporto » Varie ed eventuali » Realizzare un secondo sito sullo stesso wordpress

  • lionello17

    (@lionello17)


    Buongiorno, vorrei realizzare un sito di prova e, dopo svariati tentavi con altrettanti programmi, tipo Local, Xampp, Laragon ecc., per realizzarlo in locale, ho pensato di farlo nello spazio, in internet, dove ho il mio sito. Cortesemente chiedo se fare il sito nello stesso spazio dove ho il mio può causare disfunzioni o altro, se devo installare un nuovo wordpress e se c’è un articolo in internet che spieghi, passo passo, la procedura.

Stai visualizzando 15 risposte - dal 1 al 15 (di 17 totali)
  • Ciao @lionello17 ,

    Grazie per aver scritto sul Forum Italiano di WordPress.org,

    Un idea potrebbe essere quella di creare un dominio di secondo livello da tuo CPanel (se il tuo hosting lo permette ovviamente), ad esempio: pippo.nomedominio.xy e poi fare una nuova istallazione di WordPress su questo dominio di secondo livello.

    in rete trovi molte guide (in base al tuo fornitore) di come creare un dominio di secondo livello e come installare WordPress su di esso.

    Spero di esserti stato utile e che tu risolva presto,
    Tienimi aggiornato 😉
    a presto

    Enzo

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Buongiorno Enzo e grazie della risposta, per questo problema Aruba mi ha spiegato che posso usare un loro programma “softaculous” però mi sono arenato perchè il programma sembra essere bloccato da cloudflare che il plugin mi è stato installato da una collaboratrice, che sembrava fidata, inserita con account da amministratore e quì viene il nuovo problema per il quale ti chiedo cortese consiglio; vorrei eliminare il suo account ma ho letto che facendolo potrei eliminare anche i suoi interventi, che non ho ben capito quali e come, inoltre l’ultima volta che sono entrato nel sito non c’era più il tema originale ma il “suo child” insomma sono “come si dice”. Se e quando hai disponibilità spero potrai aiutarmi, grazie ancora Lionello.

    Ciao @lionello17,
    cerco di rispondere alle 2 questioni:

    Primo punto:
    Eliminando un account su WordPress non si eliminano automaticamente tutte le modifiche che quell’account ha eseguito. Le modifiche rimarranno nel sito, ma potrebbero essere attribuite a un utente anonimo o ad un altro utente a seconda delle impostazioni del sito e dei permessi degli altri utenti.
    Ovviamente prima di qualsiasi modifica consiglio sempre un backup del sito.

    Secondo punto:
    E strano che ci sia solo il tema Child, è buona prassi utilizzare un tema padre e uno figlio. Forse il tema padre semplicemente non è attivo?
    Indaga di più e tienici aggiornati.

    Spero di esserti stato di aiuto 🙂
    a presto

    Enzo

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Buonasera Enzo, grazie per la velocità della risposta, la faccenda si fa più complessa e mi spiego, aggiriamo l’ostacolo amministratore modificando la password e l’username è possibile? Questo mi permetterebbe di trovare un’altro collaboratore/trice e con lui portare a termine il problema. Per il tema ti avrei allegato uno screenshot (ma non so se non si può fare oppure non conosco la procedura) che dovrebbe avvalorare il tuo ultimo pensiero ma che, comunque, non ho informazioni per il suo ripristino. Grazie Lionello.

    Ciao @lionello17 ,

    Se hai le credenziali (da amministratore) di accesso al sito poi cambiare user, password email ecc di qualsiasi utente registrato (anche altri amministratori). Quindi tranquillamente un altro collaboratore può occuparsi della gestione del tuo sito e dei problemi 😉

    Per il tema puoi allegare tranquillamente uno screen se vuoi per mostrarci qualcosa

    Enzo

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Ciao Enzo, grazie per le risposte, ho cambiato password al sito e quindi a questo punto dovrei avere l’accesso solamente io, però nel cambiare la password mi si è cambiato anche l’username, come email, che non mi sembra il meglio ma che, leggendo, il cambiare l’username, comporta altri aspetti; è così?

    Per il tema, mi spiace ma non capisco come allegare uno screenshot ne un’immagine eppure in altri siti ci sono le icone per aggiungere le immagini, comunque sul sito c’è l’icona del tema child (attivo) e quela del tema normale. Ciao grazie Lionello.

    Ciao @lionello17,

    Non ha cambiato la password a tutto il sito ma solo la password al tuo profilo da amministratore!
    Per modificare le password di altri utenti(o eliminare gli utenti e rimanere solo tu come amministratore), entra ne tuo backend, seleziona la voce Utenti che trovi nella sidebar sinistra e fai tutte le modifiche che desideri 🙂

    per lo screen devi caricarlo su un servizio terzo e poi condividerci il link.

    Spero di esserti stato utile,
    Buona Domenica

    Enzo

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Buonasera Enzo, ho cambiato la password dell’utente amministratore, a questo punto non dovrebbe più entrare giusto?

    Per il tema ti allego il link: https://we.tl/t-Gd6VTy6WbN

    grazie ancora Lionello

    Ciao @lionello17 ,

    SI è corretto se non ci sono altri utenti che sono amministratore e hai cambiato l’email per l’utente amministratore (in modo che l’altra persona non possa richiedere una nuova password attraverso la vecchia email) 😉

    Per quanto riguarda il tema:
    Dallo screen sembra che sia attivo il tema child del tema parent divi, quindi mi sembra tutto ok.

    Enzo 🙂

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Grazie Enzo, anche perché “capendo” mi hai specificato dell’email da sostituire, ora ho cambiato anche questa e dovrei essere a posto. Ma necessito ancora del tuo aiuto perchè il problema partiva dal fare un sito sullo stesso spazio dove è appoggiato l’attuale, ma Aruba mi diceva che devo modificare il dns su Cloudflare ed io ho pensato di disinstallare il plugin. Ora è corretto, può creare dei problemi o semplicemente smetterà di fare la sua funzione? Per il tema hai detto che sembra tutto ok ma perchè dovrei avere il tema child attivo e non l’originale e a cosa dovrebbe essermi d’aiuto averlo sempre attivo? Ciao e grazie della pazienza.

    Ciao @lionello17 ,

    Mi fa piacere esserti stato utile 🙂
    Per quanto riguarda il plugin Cloudflare, ovviamente disinstallando smetterà di fare il suo lavoro. Non dovrebbe crearti problemi.

    Riguardo la scelta di avere o no un tema child è veramente una scelta personale. Ti rimando a questa documentazione ufficiale di WordPress.org per farti un idea sull’argomento.

    Enzo

    Chi ha creato la discussione lionello17

    (@lionello17)

    Ciao Enzo, quindi il 1° problema è risolto. Per il tema child ancora una volta il problema della lingua si fa sentire, ho letto l’articolo ma la traduzione si contraddice per esempio “Un tema Child ereditato tutti i template (modelli) e le funzionalità del suo tema genitore, ma permette di modificare il tema genitore poiché il codice del tema Child sovrascrive quello del tema genitore.” A questo punto, cortesemente, ti chiedo: se elimino il tema child come sarà il tema originale? Creavo graficamente le pagine che poi chiedevo, alla persona incaricata, di realizzarle sul sito che non visitavo spesso, ma mi ero accorto della miriade di plugin installati, una volta uscito il problema Aruba/Cloudflare ho visto il tema child. Grazie Enzo.

    Ciao @lionello17 ,

    Mi dispiace ma non conoscendo il tuo sito e la tua installazione nel dettaglio, non mi sento di darti un consiglio su questa scelta.

    Se vuoi documentarti ancora un po’ sull’argomento, qui trovi una guida in italiano 😉

    Enzo

    Ciao @lionello17 ,

    arrivato a questo punto ho la sensazione che sia da ripensare il consiglio originale di @enzome85 , cioè quello di creare il nuovo sito di prova utilizzando un tuo sottodominio.

    E’ la strada più semplice e probabilmente anche quella più conosciuta. Non confligge con nulla, non ti serve nessun tema child e nemmeno un programma “softaculous” che qui non tutti conoscono. Anzi forse ne hanno pratica solo poche persone e i consigli che puoi ricevere in merito sono numericamente proporzionali.

    Grazie @luca21 ,

    Diciamo che è la via più semplice e senza grossi grattacapi 😉

    @lionello17 facci un pensierino 🙂

Stai visualizzando 15 risposte - dal 1 al 15 (di 17 totali)
  • Il topic ‘Realizzare un secondo sito sullo stesso wordpress’ è chiuso a nuove risposte.