Supporto » Funzionalità = Plugin » Spostare in Locale sito e modificarlo

  • Risolto fs1996

    (@fs1996)


    Buonasera,
    Vorrei sapere se fosse possibile modificare un sito in locale, in pratica vorrei effettuare una traduzione manuale del mio sito per poterlo mettere su un’altro dominio e vorrei farlo in locale, per ora ho scaricato Xampp però non capisco come modificare un sito wordpress invece di crearne uno nuovo.
    Avete qualche soluzione?
    Grazie mille

Stai visualizzando 7 risposte - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Moderatore Guido Scialfa

    (@wido)

    Ciao @fs1996,

    Sicuro che ti necessiti modificare il sito WordPress?

    Se hai necessità di tradurre un tema o plugin vi sono già dei metodi e software specifici quali ad esempio poedit, oppure plugins per il multilingua come per esempio xQtranslate o ceceppa.

    Potresti essere un pò più specifico circa la tua necessità di traduzione?

    Ciao @wido e grazie per la risposta.
    A dire la verità ho già provato a fare la traduzione del sito utilizzando il file nometema.pot ma senza riuscire nell’intento.
    Io dovrei, anzi, vorrei modificare in locale il mio sito in wordpress italiano per poter partire da un sito già ben strutturato, tradurlo manualmente, cambiare qualche cosa a livello grafico e inserirlo in un’altro server collegato a un’altra url.
    Così da avere un sito italiano e uno inglese separati.

    Grazie mille

    Moderatore Guido Scialfa

    (@wido)

    Ciao @fs1996,

    qui trovo una guida su come tradurre un tema WordPress.

    Modificare il codice non è necessario e ti porterebbe svantaggi a fronte di eventuali fix e se il tema non lo hai scritto tu anche ad eventuali aggiornamenti.

    Probabilmente non hai effettuato una corretta traduzione o hai caricato il file errato.

    I files che vengono gestiti da WordPress diciamo sono:.pot, .po e .mo

    Il .pot è un file di template, significa che non ha e non deve avere traduzioni interne.

    Serve per poterne fare una copia che viene poi salvata come file .po che è quello in cui tramite software come poedit vai a scrivere le traduzioni.

    Una volta effettuate tutte le traduzioni, salvando il software ti crea un file .mo che è effettivamente quello che poi utilizzerà WordPress per effettuare la traduzione.

    I files devono essere nominati nel modo corretto ed andrebbero salvati all’interno della directory wp-content/languages.

    Il nome del file deve essere del tipo: textdomain-it_IT.mo.
    Di solito textdomain è lo stesso slug della directory del tema.

    Riguardo alla traduzione, segui anche questo articolo di @nicolamustone
    https://nicolamustone.com/2015/09/03/translate-wordpress-themes-plugins-poedit/
    che ti indica tutte le funzioni che ti possono essere utili per la traduzione delle stringhe.

    ciao,
    aggiungo a quanto ti ha detto in modo esauriente Guido, che se volessi seguire le linee guida che la community italiana dei polyglots di WordPress si è data, puoi seguire quanto scritto in queste pagine it.wordpress.org/traduzioni
    In particolare nella sezione linee guida.

    Tali indicazioni ti possono anche essere utili se decidessi di tradurre altri componenti di Wp presenti nel repository 😉

    Ciao

    Buongiorno,
    Ringrazio entrambi per la risposta, e si effettivamente ero andato a modificare i file .po manualmente senza scaricare poedit.
    Però ho notato, sempre se non erro, che i file .pot, .po e .mo servono per le traduzioni di wordpress, non dei contenuti, ad esempio articoli, pagine ecc. ecc.
    Io vorrei tradurre i contenuti, perchè il resto non è un problema.
    Grazie mille

    Moderatore Guido Scialfa

    (@wido)

    Ciao @fs1996,

    Per i contenuti vi sono diverse opzioni, sito multilingua, plugins o installazioni separate.
    Dai una lettura a https://codex.wordpress.org/Multilingual_WordPress per capire quale è la soluzione più adatta alle tue esigenze.

    Mi sento in dovere di dirti di non tralasciare eventuali ipotesi di future implementazioni.
    Ad esempio, io preferisco dove possibile un approccio basato su network + multilingual press in questo modo mantengo il sistema leggero e posso gestire separatamente i media, il chè fa comodo (anche se porta ad una maggiore necessità di spazio ftp perchè avrai i media duplicati per ogni sito).

    Plugin per la traduzione ve ne sono parecchi, commerciali e non.
    Se vuoi provare ti direi “ceceppa” sviluppato da un italiano 🙂

    Il problema più grosso di una soluzione network è lo sforzo immane se decidi in futuro di mettere su un e-commerce interno al sito. Dovrai appoggiarti a codice extra per poter mantenere il magazzino, gli ordini etc…

    Ti ringrazio tanto, darò un’occhiata alla guida e al plugin che mi hai consigliato sperando che soddisfi le mie esigenze.

    Ancora grazie, Buona giornata e buon lavoro!

Stai visualizzando 7 risposte - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Il topic ‘Spostare in Locale sito e modificarlo’ è chiuso a nuove risposte.