• Risolto parsifalk

    (@parsifalk)


    Ciao a tutt*!
    Ho un tema wp molto vecchio di cui da un paio di anni ormai non vengono rilasciati aggiornamenti.
    Mi hanno consigliato di smettere di aggiornare WP perché potrebbe andare in conflitto con il tema non aggiornato e creare problemi anche con la parte di shop woocommerce!
    Solo che ora sono rimasta alla versione 5.0.13 e non mi sembra affatto sicuro continuare così, soprattutto per le transazioni e per i plugin che hanno smesso di funzionare (Shop Facebook e Yoast Seo, ad esempio).
    Cosa mi consigliate? Posso rischiare di aggiornare WP o è sicuro che crei problemi al tema vecchio?

    Non sono per nulla esperta, ma magari voi riuscite a consigliarmi come procedere.
    Grazie!
    Sara

Stai visualizzando 7 risposte - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Scusa i toni “duri” ma chi ti ha detto questo è uno sciacallo peggio ancora se parliamo di un e-commerce mettendo a rischio la stabilità e la sicurezza dello stesso.

    La cosa più ovvia da fare sia per rimettere in sicurezza tutto sia per rispettare il GDPR è provvedere a un restyling del sito sostituendo il tema e gli eventuali plug-in obsoleti.

    Ciao Sara,

    fai benissimo a considerare la questione degli aggiornamenti, in effetti il tuo WordPress è rimasto parecchio indietro. Però da ciò che leggo la situazione è potenzialmente “esplosiva”.

    In casi come questi è molto difficile prevedere come andrebbe a finire un aggiornamento completo del sito. Il tema non più aggiornato da tempo è già un buon motivo di allarme. E anche tra i plugin potresti trovarne qualcuno non più supportato e magari non compatibile con l’ultima versione di WordPress.

    Io procederei così: farei una copia completa del sito e la porterei in un ambiente di test, in modo tale da non toccare in alcun modo il sito originale.

    Per ambiente di test intendo un server o un normale computer con gli opportuni strumenti che permettono di far funzionare il sito come se fosse sul tuo hosting.

    Una volta ripristinato il sito nell’ambiente di test attiverei tutte le opzioni di debug di WordPress. Il “debug” ti consente di leggere gli eventuali messaggi di errore che possono verificarsi durante il funzionamento del sito ed è utile per individuare e diagnosticare i problemi.

    A questo punto inizierei ad installare progressivamente tutti gli aggiornamenti, avendo cura di verificare dopo ciascuna installazione se il sito si “rompe” in qualche modo o se appaiono dei messaggi di errore.

    E’ un processo un po’ lungo ma credo necessario in queste situazioni delicate. Al termine si ha un’idea delle conseguenze dell’aggiornamento completo e si può decidere come proseguire.

    Aggiungo un dettaglio: bisognerebbe anche valutare le caratteristiche dell’hosting in uso, soprattutto per quanto riguarda la versione di PHP (il linguaggio di programmazione principale in cui è scritto WordPress). Con il tempo WordPress ha supportato versioni sempre più nuove di PHP e dismesso quelle più vecchie. Se il tuo hosting è fermo ad una versione di PHP troppo vecchia, potresti avere qualche problema con l’ultima versione di WordPress o di qualche plugin.

    Questa, in linea generale, è una procedura possibile e quanto più prudente da applicare nel tuo caso. Non entro troppo in dettagli tecnici perchè sarebbe piuttosto complesso e lungo spiegare tutto. Spero comunque di averti dato un’idea di cosa si può fare.

    Se hai domande siamo qui.

    Chi ha creato la discussione parsifalk

    (@parsifalk)

    @andreaporotti grazie mille per la risposta dettagliata, purtroppo però faccio fatica a metterla in pratica perché le mie conoscenze in materia sono molto limitate e il ragazzo che mi dava una mano non è più disponbile.
    Vorrei però per ora cercare di risolvere da sola, per poi magari in un secondo tempo fare un intervento più risolutivo.
    Quindi, in linea teorica è meglio procedere mantenendo l’attuale tema e aggiornando WP e in una seconda fase cambiare tema, oppure cambiare subito tema e poi procedere con l’aggiornamento?
    Probabilmente sto dicendo delle assurdità, ne sono consapevole, ma volevo provare una di queste strade…

    L’hosting è aggiornato alla versione PHP più recente e il backup l’ho già effettuato. I plug-in ho sempre continuato ad aggiornarli e, a parte i due che ho citato prima, funzionano tutti alla perfezione.

    Grazie mille!

    Chi ha creato la discussione parsifalk

    (@parsifalk)

    @webepc grazie anche a te del consiglio! Sinceramente non sapevo potesse essere anche un problema di sicurezza del sito. L’ho scoperto solo oggi, purtroppo.

    E’ quello che intendevo fare io: restyling e aggiornamento WP (i plug-in sono sempre stati aggiornati e a parte quelli citati prima, sono tutt’ora funzionanti)… solo che volendo procedere in autonomia non so bene come muovermi!
    Provo a capire come fare e procedo subito in questi giorni.

    Come hai giustamente già fatto prima di qualsiasi modifica sempre backup!

    Ciao @parsifalk,

    come dice giustamente @webepc, l’ideale sarebbe un restyling del sito con un tema aggiornato e moderno.

    Tuttavia è un’attività che richiede tempo e in questo momento c’è una certa urgenza dettata dalla versione di WordPress molto vecchia.

    Potresti tentare l’aggiornamento di WordPress e vedere come va. Se il sito non presenta problemi, puoi dedicarti con calma al restyling sapendo che hai gli ultimi aggiornamenti di sicurezza (escluso il tema, naturalmente).

    Il problema è che non si può sapere a priori il risultato (può andare tutto incredibilmente liscio o tutto dolorosamente male), per questo l’ideale sarebbe provare in un ambiente di test, ma mi rendo conto che non sia un’attività semplice se non si ha dimestichezza con gli strumenti necessari.

    Procedi sul sito in produzione SOLO SE hai un backup completo fatto subito prima dell’aggiornamento e sei certa di riuscire a ripristinarlo in caso di guai. Tieni anche conto che il ripristino potrebbe richiedere un certo tempo, durante il quale il sito non sarebbe raggiungibile.

    Valuta attentamente prima di decidere e se hai altri dubbi, chiedi 🙂

    Chi ha creato la discussione parsifalk

    (@parsifalk)

    Ciao!
    Vi ringrazio per il supporto e i suggerimenti.
    Alla fine ho proceduto da sola a far tutto. Il backup su FileZilla era già scaricato e dopo aver salvato anche il backup, ho proceduto direttamente all’aggiornamento di WP.
    Un salto nel buio, ma il sito e lo shop hanno retto egregiamente.
    Ho aggiornato tutti i plugin e ora ho un sito scattante (ultimamente era un po’ lentino nel caricarsi) e ultra aggiornato.
    Ho avuto un solo problema con il plugin SliderRevolution che è andato in conflitto e mi ha bloccato completamente l’accesso da backoffice ma, grazie all’assistenza tempestiva di un tecnico che mi ha guidata in varie modifiche, ho risolto nel giro di un paio d’ore.

    Ora che sono tranquilla e ho tutto aggiornato alle ultime versioni, sto decidendo un nuovo tema da sostituire. Cercherò di procedere da sola, facendo prima varie prova in ambiente staging per essere sicura di fare meno danni possibili.

    Grazie ancora per le vostre risposte e se può essere utile a qualcuno, consiglio per qualsiasi problema tecnico di contattare l’assistenza del proprio hosting che negli anni mi ha risolto vari “casini”… non sapevo potessero intervenire e che ti guidassero passo passo nella risoluzione di problemi tecnici. l’ho scoperto proprio grazie a questo forum. Quindi grazie ancora una volta!

    Sara

Stai visualizzando 7 risposte - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Devi essere collegato per rispondere a questo topic.