Risposte nei forum create

Stai visualizzando 15 risposte - dal 1 al 15 (di 151 totali)
  • Ciao @mahamata,

    direi che il messaggio è inequivocabile, hai trovato la causa.

    Per individuare i temi adatti controlla sempre la relativa descrizione, dovresti trovare un riferimento diretto ai widget o alle sidebar, gli spazi in cui puoi posizionare i widget.

    Comunque all’inizio dicevi che hai usato lo stesso tema per un altro sito e in quel caso avevi accesso ai widget (se ho capito bene). E’ possibile che quel tema abbia una opzione per disabilitare le sidebar? Magari fai una verifica, potresti risolvere il problema e non dover cambiare tema.

    Ciao 🙂

    • Questa risposta è stata modificata 21 ore, 10 minuti fa da Andrea Porotti.

    Ho dato un’occhiata al sito e ho visto che stai usando un tema a pagamento.

    Purtroppo non riesco a darti indicazioni precise perchè non ho accesso al prodotto. Per questo motivo e anche per le policy del forum in fatto di prodotti premium ti posso suggerire di chiedere al supporto ufficiale del tema.

    Facendo però una ricerca veloce, ho notato due cose nella pagina da cui è possibile acquistare il tema:
    – l’indicazione “Gutenberg Optimized: No”.
    – tra le caratteristiche è indicato “drag&drop content builder”, che sembra riferirsi ad uno strumento proprietario per creare la struttura delle pagine.

    Entrambi i punti fanno pensare che sia stato il tema a disabilitare l’editor a blocchi perchè non supportato.

    Questo tema lo hai solo aggiornato o lo hai installato di recente in sostituzione di un altro?

    Se il problema non fosse il tema, dall’esterno non riesco a individuare altre cause. Non vedo errori particolari nemmeno dalla console del browser, a parte due immagini che non carica. Bisognerebbe approfondire cercando eventuali errori nei log del server.

    Strano…

    Ti ricordi se hai fatto qualche attività particolare prima della comparsa del problema? Ad esempio installare o aggiornare plugin? Aggiornare WordPress? O altro?

    Se possibile indica l’indirizzo del sito, dall’esterno non è facile capire ma dare un’occhiata può aiutare ad avere qualche idea 🙂

    Ciao @gvvenezia,

    esattamente cosa vedi quando tenti di modificare una pagina o un articolo? C’è un messaggio di errore?

    Ciao @mahamata,

    quando sei nella bacheca di WordPress, prova ad aprire questo indirizzo: http://www.tuosito.xxx/wp-admin/widgets.php (sostituendo http://www.tuosito.xxx con il tuo indirizzo).

    In sostanza entri direttamente nella pagina di gestione dei Widget senza passare dal menu. Facci sapere cosa vedi e se appare un qualche messaggio.

    Ciao!

    Ciao @albe67,

    provo a riepilogare per vedere se ho capito.
    Nel primo post dicevi:

    Al momento, c’è un reindirizzamento da non-www a www
    Io vorrei che avvenisse il contrario, da www a non-www.

    E successivamente:

    Nelle impostazioni generali, in questo momento, sia l’Indirizzo WordPress che l’Indirizzo sito iniziano con:
    https://www…..

    Ora, data l’ora tarda non vorrei dire una cavolata, ma credo sia normale che finisci sempre sul www perchè WordPress stesso ti reindirizza lì, dal momento che l’indirizzo principale è indicato CON il www nelle sue impostazioni generali.

    Chiedo agli altri di correggermi se sto dicendo una fesseria 🙂

    A questo punto, se tu vuoi avere sempre e solo l’indirizzo SENZA il www, bisognerà dire questa cosa a WordPress modificando l’indirizzo nelle impostazioni.

    Naturalmente è una modifica da fare con attenzione, inoltre dopo bisogna fare una ricerca in tutto il database delle occorrenze dell’indirizzo CON il www e sostituirle con l’indirizzo SENZA il www. Per intenderci, un “search & replace” che si può fare con wp-cli o qualche plugin apposito.

    Qui tutte le info per modificare l’url di WordPress:
    https://wordpress.org/support/article/changing-the-site-url/

    In ogni caso, resta valido il controllo sui DNS suggerito da @luca21 per capire se c’è qualche redirect a quel livello.

    @albe67 spero di aver capito il tuo obiettivo.
    Se ho detto delle stupidate, vi prego di farmelo notare.

    Ciao 🙂

    Forum: Sviluppare con WordPress
    In risposta a: order by date

    Ciao @maxcondor,

    hai già dato un’occhiata alla documentazione del filtro che ti hano indicato?

    Qui ci sono le pagine utili:
    https://developer.wordpress.org/reference/hooks/posts_orderby/
    https://codex.wordpress.org/Plugin_API/Filter_Reference/posts_orderby

    Il Codex riporta alcuni esempi. La cosa importante è identificare la query che si vuole modificare per evitare di interferire con tutte le altre.

    Non ho una soluzione pronta, ma dai un’occhiata agli esempi e guarda il contenuto delle variabili che vengono passate al filtro per capire quali informazioni ti arrivano.

    Facci sapere.
    Ciao.

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 2 giorni fa da Andrea Porotti.
    Forum: Sviluppare con WordPress
    In risposta a: order by date

    Ciao @maxcondor,

    ho fatto qualche ricerca ma non ho trovato un metodo per poter modificare l’ordinamento per data come vorresti fare.

    Non conoscendo il contesto magari dico una stupidata, ma hai valutato di ordinare solo per “ordinamento”?

    Ciao @albe67,

    una domanda: l’indirizzo che vedi delle impostazioni generali di WordPress come è fatto? Contiene o no il www?

    Quando dici “Al momento, c’è un reindirizzamento da non-www a www”, cosa esattamente effettua questo redirect?

    Di esempi su come rimuovere il www con Apache se ne trovano facilmente, però sarebbe meglio prima capire la situazione per non rischiare di incorrere in loop infiniti, dal momento che WordPress ti reindirizza già lui stesso all’indirizzo che hai indicato nelle impostazioni (e prima di modificare questo valore, fare sempre prima un backup!)

    Ciao!

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 5 giorni fa da Andrea Porotti.

    Ciao @gianpagi,

    non so se può esserti utile, ma aggiungo a quanto detto da @luca21 che puoi trovare una lista dei ruoli e delle relative capability presenti in una installazione di WordPress qui:

    tabella #_options > cerca il record in cui il campo “option_name” contiene il valore “#_user_roles” (sostituisci # con il tuo prefisso tabella).

    Il contenuto è in formato serializzato, ma puoi comunque comprenderne il significato.

    In sintesi:
    – nella tabella #_users recuperi l’id di un utente
    – nella tabella #_usermeta cerchi la riga con campo “user_id” uguale al valore trovato prima e con campo “meta_key” che contiene il valore “#_capabilities”. Nel relativo campo “meta_value” troverai lo slug del ruolo assegnato a quell’utente.
    – nella tabella “#_options”, con le indicazioni fornite prima, trovi tutti i singoli permessi che fanno parte di quel ruolo.

    Spero di essere stato comprensibile.
    Ciao 🙂

    Ciao @nero2001,

    l’ultima opzione che mi viene in mente è attivare il debug di WordPress e vedere se ci sono errori.

    Per farlo ti basta accedere in FTP alla cartella del sito e modificare il file wp-config.php inserendo queste righe prima del commento di chiusura della parte modificabile (fai prima una copia di sicurezza del file):

    define( 'WP_DEBUG', true );
    define( 'WP_DEBUG_LOG', true );
    define( 'WP_DEBUG_DISPLAY', false );
    
    /* That's all, stop editing! Happy publishing. */

    La modalità di debug così configurata scriverà tutti gli eventuali messaggi di errore nel file /wp-content/debug.log.

    Dopo aver salvato le modifiche, spostati nella dashboard e apri alcune pagine (ad esempio Utenti, Plugin, etc).

    Al termine torna su FTP e verifica la presenza del file di log. Se esiste aprilo con un editor di testo e controlla il contenuto.

    Quando non è più necessario, ricorda di disattivare il debug cancellando le righe inserite prima, perchè ha un impatto sulle performance del sito.

    Spero sia utile.
    Ciao.

    Buongiorno @ridart2020,

    il comportamento è effettivamente strano. Avete verificato se oltre alle categorie, sono presenti dei tag per gli articoli che presentano il problema?

    Da una verifica fatta, mi risulta che quello in uso sia un tema premium non più supportato e, probabilmente, non più aggiornato da tempo.

    Nella console presente negli strumenti di sviluppo del browser, c’è un errore relativo a un metodo jQuery non definito. Dal momento che recentemente WordPress ha introdotto novità importanti proprio su questo fronte, il tema potrebbe essere effettivamente poco compatibile con l’ultima versione di WordPress.

    In questo caso, prima di arrivare a soluzioni drastiche come la sostituzione del tema, potreste procedere in questo modo:
    – installare il plugin Enable jQuery Migrate Helper per “riattivare” i vecchi metodi di jQuery e verificare se il problema si risolve.
    – chiedere un supporto professionale per valutare se e come modificare il tema in uso.

    Due note importanti sul primo punto: prima di procedere con l’installazione, accertarsi di avere un backup completo del sito. Inoltre, considerare il plugin come soluzione “tampone” per avere il tempo di trovarne una definitiva e che supporti l’evoluzione di WordPress.

    Un saluto.

    Ciao @alessiatinto90,

    ho visto che il tema che stai usando è un tema a pagamento che non conosco ed a cui non ho accesso.

    Secondo le policy del forum, ti suggerisco di chiedere al supporto ufficiale che dovrebbe essere in grado di darti una mano.

    In assenza di informazioni precise posso ipotizzare che il plugin sia parte integrante e necessaria del tema. Ma ripeto, è solo un’ipotesi. Potresti eventualmente dare un’occhiata ai log di errore di PHP per farti un’idea di cosa accade. Però l’autore del tema e del plugin è la persona più indicata per darti un supporto.

    Per quanto riguarda reCaptcha verifica se anche tu vedi dei messaggi di errore nella console del tuo browser (per essere sicuri che non sia un problema solo mio). Poi fai un test sui form che stai proteggendo con reCaptcha per capire se funzionano o se il problema è effettivamente presente.

    Ciao 🙂

    Andrea Porotti

    (@andreaporotti)

    Ciao @alessiatinto90,

    ho visto che ci sono alcuni errori javascript nella console del browser.

    Uno di questi è causato dal plugin “zilla-likes” che usa una funzione jQuery deprecata e che non funziona da quando è stato eliminato jQuery Migrate con WordPress 5.5.

    Non ho trovato questo plugin nella directory ufficiale, quindi non so dirti se è disponibile un aggiornamento. Dovresti controllare sul sito da cui lo hai scaricato. Comunque, per confermare che sia questa la causa, disattiva questo plugin e ricontrolla se le immagini vengono visualizzate.

    Inoltre ho visto anche diversi errori legati a reCaptcha, prova a dare un’occhiata anche a quelli.

    Facci sapere se risolvi.
    Ciao 🙂

    Andrea Porotti

    (@andreaporotti)

    Ciao Lorenzo,

    per quanto riguarda la pagina di ritorno, confermo che questa va creata nella dashboard di WordPress in modo tale da avere un indirizzo di riferimento. Esempio stupido: tuosito.it/conferma-pagamento. Naturalmente questa pagina non dovrebbe essere raggiungibile manualmemte dal sito, e anzi le darei un nome un po’ meno prevedibile per evitare di arrivarci “indovinando”.

    Poi per gestire la conferma del pagamento, quindi mostrare i dati della transazione o effetturare altre operazioni, ti servirà del codice. A questo proposito, oltre alla già citata procedura che prevede la creazione del child theme e di un template file dedicato, mi sono ricordato che ci sono plugin che consentono di inserire porzioni di codice PHP o Javascript direttamente dalla dashboard di WordPress e poi di includere le stesse porzioni in pagine o articoli attraverso uno shortcode.

    E’ una via che ti consente di non dover lavorare sul tema e sul codice in modo diretto. Di questi plugin non ho esperienza recente, per cui non saprei consigliartene uno in particolare, ma ne trovi diversi qui: https://wordpress.org/plugins/search/code+snippets/

    Resta valido il consiglio di valutare anche i plugin dedicati a Paypal, che potrebbero già prevedere le funzionalità che cerchi.

    Nota banale ma è sempre bene ripeterla: prima di procedere con qualsiasi strada, accertati di avere un backup completo e funzionante.

    Buona giornata.

Stai visualizzando 15 risposte - dal 1 al 15 (di 151 totali)