Chiederei un controllo su consistency…

Chiederei un controllo su consistency relativo a font family .
Attualmente sono presenti 14 traduzioni.
Chiederei anche di verificare Dropdown dato ho incontrato diverse versioni del termine: drop down, drop-down, dropdown.

#glossario, #odgpolyglots, #polyglots

Distraction free

Su segnalazione di @deadpool76 dovremmo discutere l’eventuale traduzione del termine Distraction free.

#glossario, #odgpolyglots, #polyglots

Discussione del termine

Pre-Packaged
il consistency individua 5 traduzioni

Ne scegliamo una e poi uniformiamo le traduzioni?

Per me preconfezionato funziona
#glossario #polyglots

Resoconto riunione Polyglots 8 febbraio 2018

Presenti:
@lasacco @aliceorru @giorgiacastro @lidialab @casiepa @emanuelewpto @deadpool76 @chiaralovelaces

Ordine del giorno:
Discutere le soluzioni per migliorare il processo di richiesta (e nomina) dei PTE, sulla base della discussione iniziata qui: https://meta.trac.wordpress.org/ticket/3423

Emerge la necessità di definire cosa manca nel processo di richiesta e nomina dei PTE e cosa può essere cambiato per rendere la procedura più fluida.

Finora sono emerse le seguenti proposte (sia su Slack che fra i commenti del ticket su trac) :

1) Usare direttamente la pagina del plugin e del tema: trattandosi delle pagina più visitate e facilmente accessibili renderebbero il processo più comodo anche per chi non conosce il funzionamento di translate.wordpress.org

2) Aggiungere un link fisso alla pagina del plugin/tema in cui spiegare, in inglese, come si diventa PTE, con una call to action simile a: “Would you translate this plugin/theme? Go there” -> il link andrebbe alla pagina internazionale https://make.wordpress.org/polyglots/teams/ invitando poi a fare clic su “View team page”. In questo modo tutti arriverebbero alla pagina con l’elenco dei contributors https://make.wordpress.org/polyglots/teams/?locale=it_IT . Qui, a inizio pagina e cercando di dargli più evidenza possibile, aggiungere il link su come diventare PTE.

3) Far inviare le richieste tramite la pagina dei contributori di uno specifico progetto su translate.wordpress.org
In base all’utente che fa la richiesta (autore del progetto o meno) si potrebbe gestire la richiesta diversamente: l’autore dovrebbe inserire solo username e sito locale di riferimento, mentre se un utente vuole diventare PTE dovrebbe solo indicare per quale lingua.
Per i GTE che invece devono validare le richieste si potrebbe pensare a una pagina su translate.wordpress.org con la lista delle richieste per lingua o a una lista nel sito Rosetta localizzato. A questo dovrebbe poi seguire una notifica automatica.

4) Usare un sistema di trac, es. translate.trac.wordpress.org : si potrebbe inserire un link nelle pagine del plugin/tema per creare istantaneamente un nuovo ticket quando viene inviata una nuova richiesta (se questa viene da una persona che ha già fatto il login con il suo account .org).

5) Usare una pagina di backend su Rosetta, con la lista delle richieste: in questo modo i dev potrebbero far richiesta di PTE tramite la pagina del loro plugin o tema, o gli utenti potrebbero chiedere di diventare PTE direttamente dalla pagina del plugin/tema o da quella di translate. A questo potrebbe seguire un post automatico su https://make.wordpress.org/polyglots/ per tenere traccia delle richieste

6) Usare il nickname dell’autore del plugin/tema come PTE o altro tipo di interfaccia per semplificare questa parte (partendo dal presupposto che molto spesso l’autore del tema/plugin desidere essere PTE del suo progetto)

Per il momento ci diamo del tempo per pensare alla questione e valutare l’opzione (o il mix di opzioni) più fattibile ed efficace.

Resoconto riunione Polyglots del 1 Febbraio 2018

Presenti:

@lidialab @giulianogrowler @wolly @lasacco @deadpool76 @emanuelewpto @nayaracosta @giorgiacastro @allegretta92 @albertozak @marcochiesi

Ordine del giorno:

  1. Trovare una soluzione al problema postato qui https://it.wordpress.org/team/2018/01/17/non-ce-la-possibilita-di/
  2. Obiettivi 2018

Primo punto:

Siamo in attesa di conferme circa la possibilità di poter modificare o meno il tema per poter inserire un breve messaggio in inglese nella pagina traduzioni che porti gli utenti alla pagina https://it.wordpress.org/traduzioni/pte-status-requests-by-devs-for-italian-localization-the-guidelines/

Nel frattempo proveremo ad inserire il messaggio all’interno del testo della pagina con una formattazione visibile.

Secondo punto:

Si confermano le due priorità della scorsa riunione.

  • Lavorare per rendere il gruppo dei polyglots più numeroso, stabile, affidabile ed intercambiabile.
  • Curare e monitorare i PTE.

 

La prossima riunione sarà giovedì 8 febbraio 2018 dalle ore 13:00 alle ore 14:00 tenuta da @lasacco e @allegretta92

#polyglots

ODG per la riunione Polyglots del 1 Febbraio.

Per quanto riguarda l’odg di domani dovremmo concludere la discussione precedente riguardante:

  1. Inserimento di uno stiky post momentaneo su team nella pagina “traduzioni” con il link che segnalava @wolly (https://it.wordpress.org/traduzioni/pte-status-requests-by-devs-for-italian-localization-the-guidelines/)
  2. Obiettivi 2018 (Mentoring PTE…)

Se abbiamo tempo a disposizione ci sarebbe da discutere:

  • Caricamento del materiale polyglots su github
  • Decidere se programmare una giornata dedicata alle traduzioni

Commentate per eventuali altre proposte.

#odgpolyglots, #polyglots, #team-pte-mentorship

Resoconto riunione Polyglots del 25 gennaio 2018

Presenti:

@lidialab @giulianogrowler @wolly @nayaracosta @francbarberini @allegretta92 @giorgiacastro @lasacco @albertozack

Ordine del giorno:

  1. Cercare una soluzione al problema proposto da Wolly nel post https://it.wordpress.org/team/2018/01/17/non-ce-la-possibilita-di/
  2. Elaborazione obiettivi 2018

Punto 1:

Questa pagina non è più raggiungibile direttamente: https://it.wordpress.org/traduzioni/pte-status-requests-by-devs-for-italian-localization-the-guidelines/
È una pagina importante perché sono le istruzioni in inglese per diventare pte che di solito linkiamo nelle risposte su make

La pagina esiste ancora: era una voce della sidebar nella pagina traduci nel tema precedente ma con il nuovo tema, che non permette né sidebar né sottomenu è diventata invisibile.

Dalla discussione emergono 2 proposte:

  1. inserire una voce nel menu di Rosetta in cui inserire i link a tutte le linee guida di tutti i Team (polyglots, forum, community, dev, …) –> questa proposta è da portare in discussione nel team degli editor di Rosetta
  2. aggiungere l’indicazione nell’handbook internazionale –> da proporre durante una chat in int

Mentre portiamo avanti queste due proposte si decide di inserire il link nello stiky post su Team e inserirlo in un punto, possibilmente in alto, delle pagine «traduzioni».

Punto 2:

La discussione si sviluppa su 2 priorità:

  1. lavorare per rendere il gruppo di chi collabora ai polyglots attivamente il più numeroso, ma soprattutto il più stabile e affidabile possibile. Al momento abbiamo 5 o 6 persone che seguono i mentoring, 5 persone per le riunioni. È un bel risultato, e dobbiamo essere orgogliosi di questo ma è importante consolidare il gruppo in modo che diventi sempre più intercambiabileQuesto perché a tutti capita di avere periodi lavorativi (o familiari) intensi, che limitano la presenza nella community ed avere un gruppo di persone che sa come muoversi, sa dare indicazioni, cura il canale, segue l’int,… Insomma ha a cuore i polyglots e usa cuore e testa per seguirne i lavori darebbe continuità e solidità al nostro lavoro e al nostro team. 
  2. L’obiettivo nr 2,è conseguente:  curare e monitorare il lavoro dei pte. Sono oltre 100 e alcuni sono spariti… Come li recuperiamo? Dobbiamo mettere delle regole tipo se abbondoni il progetto allora… ?

Emerge un sostanziale accordo sui 2 punti, ma, dato l’esaurirsi del tempo a disposizione, si decide di continuare la discussione nella prossima riunione che sarà: giovedì 1 febbraio alle ore 19, tenuta da @giulianogrowler e @lidia

Nell discussione viene ripresa la proposta, più volte emersa, di realizzare più spesso momenti specifici di traduzione contemporanea online (stile GWTD).

Per qualche giorno, è possibile leggere la discussione su Slack qui, oppure in un gdoc qui

Resoconto riunione Polyglots del 18 gennaio 2018

Presenti:

@lidialab @giulianogrowler @wolly @nayaracosta @francbarberini @allegretta92

 

Ordine del giorno:

  1. Organizzazione delle riunioni
  2. Organizzazioni del gruppo Plolyglots

Primo punto: organizzazione delle riunioni.

Conduzione

Durante la riunione vengono confermate le disponibilità di @lasacco @lidialab @giulianogrowler e @allegretta92  più quella di @wolly a sostituire gli assenti in caso di emergenza. Le riunioni si svolgeranno in modo alternato alle ore 13:00 ed alle ore 19:00. Alle ore 13:00 condurranno @lasacco e @allegretta92 mentre alle ore 19:00 @lidialab e @giulianogrowler .

ODG

Su proposta di @wolly si è deciso di adottare un tag specifico su team per proporre gli argomenti per gli odg (#odgpolyglots). Tutti possono proporre argomenti. Il giorno prima della riunione, il coordinatore di turno posterà nel canale #polyglots un un post con l’elenco degli argomenti ancora non trattati e si lascerà la votazione aperta fino a sera. Gli argomenti più votati saranno inseriti nell’odg della riunione del giorno seguente.

Secondo punto: organizzazione del gruppo polyglots.

Gruppo #team-pte-mentorship

È stato ricordato, per chi ancora non lo sapesse, che è attivo già da diverso tempo il canale #team-pte-mentorship  dove con @lasacco ed alcuni PTE si coordina il lavoro di mentoring per i nuovi arrivati. È un aiuto molto importante e cerchiamo altri volontari disposti a seguire chi fa richiesta di diventare PTE. @francbarberini si propone come volontario.

Infine @lidialab ha invitato tutti a seguire il post di @wolly https://it.wordpress.org/team/2018/01/17/non-ce-la-possibilita-di/ per proporre una soluzione.

 

#polyglots

Resoconto riunione Polyglots dell’11 gennaio 2018

Presenti:

@lasacco @wolly @ecapellini @giorgiacastro @chiaralovelaces @lidialab @giulianogrowler @aliceorru @emanuelewpto

Ordine del giorno:

  1. Gestione riunione settimanale
  2. Organizzazione PTE

Punto 1: Gestione riunioni settimanale.

Per garantire una certa continuità delle riunioni settimanali @lasacco ha proposto di intodurre una rotazione. Questo sistema ha già portato buoni risultati nel team #forum e nell’organizzazione di #wctrn, permettendo di non sovraccaricare nessuno oltre il possibile e di non interrompere gli incontri.

Al momento hanno dato disponibilità @giulianogrowler e @wolly. Quando sarà di turno @giulianogrowler la riunione non potrà svolgersi alle 13:00 ma ad un orario da scegliere insieme (commentate) che va dalle 18:30 alle 20:00.

Chiunque voglia contribuire nella gestione delle riunioni può commentare qui su team.

@wolly ha suggerito di usare maggiormente team, per esempio per proporre gli argomenti degli odg delle riunioni e per le discussioni in asincrono, come anche @chiaralovelaces, oltre che per i termini del glossario come già si fa.

@chiaralovelaces ha proposto di di dedicare una giornata (settimanale?) alle traduzioni (commentate).

Il punto 2 dell’odg è stato rimandato.

#polyglots

Resoconto riunione Polyglots del 21 Dicembre 2017

Presenti:

@lasacco @mte90 @wolly @lidialab @giulianogrowler @chiarawp @aliceorru @giorgiacastro @deshack

Ordine del giorno:

  1. Bilancio anno polyglots 2017 e ipotesi obiettivi 2018
  2. Discussione termini del glossario

Punto 1: Bilancio anno polyglots 2017 e ipotesi obiettivi 2018.

Durante il 2017 è cresciuto il numero di PTE globali (con facoltà di approvare stringhe sia di temi che di plugin) e questo ha portato diversi miglioramenti positivi nel team.

Sono diminuite drasticamente le stringhe in attesa di approvazione e, nei casi di necessità urgente, è stato possibile organizzare una task force per riportare al 100% le traduzioni di uno specifico progetto.

È stato creato un gruppo di PTE mentor (con un canale Slack dedicato) grazie al quale è stato possibile affiancare i nuovi TE e renderli autonomi in poco tempo.

Il core di WordPress è sempre stato al 100% ed in continuo miglioramento.

Siamo stati presenti al Global WordPress Translation Day 3, sia nell’organizzazione, sia nello schedule, sia come partecipazione con live in 4 città e attività su Slack.

Inoltre durante i Contributor Day dei  tre WordCamp del 2017 non è mai mancato il tavolo dei polyglots.

Obiettivi per il 2018

  • Continuare il lavoro sulle stringhe in attesa di approvazione.
  • Aumentare il numero di polyglots presenti nella chat INT per essere sempre aggiornati ed in linea con la community.
  • Intensificare l’uso di team per le proposte di inserimento/modifiche dei termini del glossario e non solo.
  • Migliorare il sistema di monitoraggio delle traduzioni.
  • Migliorare la gestione delle riunioni settimanali introducendo un sistema di turnazione.

Punto 2: Discussione termini del glossario.

La discussione è stata rinviata alla prossima riunione.

 

#polyglots