[HelpHub] Resoconto riunione del 16 marzo 2021

Presenti

@cristianozanca, @gaia04, @deadpool76

Svolgimento della riunione

Nuovi contenuti

Nello svolgere una verifica dei contenuti attualmente presenti nel nostro foglio dei doc di Helphub, ci siamo accorti che sono disponibili i nuovi contenuti relativi ai blocchi: sono alla fine dell’elenco a partire dalla riga 231 del nostro foglio con tutti i documenti . Si tratta di nuove pagine che potrebbero dover avere la precedenza nella fase di traduzione.

Ottimizzazioni organizzative

Riguardo la colonna Original Codex Page, stiamo valutando l’eliminazione o lo spostamento della stessa oltre la colonna Comment dato che che ormai è stato rimosso il contenuto e effettuato il redirect alle pagine di Helphub.

Ricordiamo inoltre che abbiamo l’account di Trello, visibile alla seguente pagina: https://trello.com/b/OhN2P3pc/helphub-italiano

La prossima riunione sarà martedì 30 marzo alle ore 19:00.

Chiamata per il test del programma FSE #3: Costruire una divertente pagina 404 personalizzata

Questa è la terza call per i test come parte del Full Site Editing Outreach Program. Per maggiori informazioni riguardo questo programma sperimentale, dai un’occhiata a queste FAQ per altri utili dettagli. Se vuoi proprio divertirti, vieni a trovarci su #fse-outreach-experiment in Make Slack per gli annunci di test futuri, articoli utili ed altro che verrà condiviso attraverso questo canale.

Panoramica della funzionalità

Ti è mai capitato di imbatterti in una pagina 404 particolarmente piacevole? Magari ti ha fatto ridere, oppure era stata costruita in un modo che ti ha reso semplicissimo trovare nuovamente la tua direzione all’interno del sito. Al momento, questa è una parte di un sito che può essere modificata solo intervenendo sul codice, oppure viene fornita dal tema, impedendo quindi a molti di noi di aggiungere un po’ di divertimento extra all’universo con pagine 404 utili e divertenti.Con la Modalità di modifica completa del sito (FSE), ora è alla nostra portata crearne una tutta nostra. Quello che questo test esplora è fare esattamente questo con l’opzione per costruire una semplice pagina 404 attraverso la modifica di un template oppure lanciarci nella creazione di qualcosa di unico. Se decidi di dare sfogo alla tua creatività, condividi uno screenshot nel tuo commento, in modo che possiamo tutti ammirare quello che hai creato. Come ispirazione, ecco un esempio che ho creato: 

Ambiente di test

Anche se di seguito troverai maggiori informazioni per assicurarti di impostare tutto nel modo corretto, ecco gli aspetti chiave necessari per il tuo ambiente di test: 

Flusso del test

Ecco una scaletta di base da seguire quando stai provando questa specifica funzionalità. Se c’è qualcosa che non ha senso, lascia un commento di seguito!

Nota importante: Anche se questa chiamata per il test è indirizzata a provare una funzionalità specifica, è probabile che troverai degli altri bug mentre utilizzi una funzionalità beta come questa. La segnalazione di tutti i bug che troverai è ben accetta nel rapporto che invierai riguardo il tuo test, anche se non sono direttamente riconducibili alla funzionalità di cui hai fatto il test.

Istruzioni per la configurazione: 

  1. Imposta un sito che stia usando WordPress 5.7. È importante che non si tratti di un sito di produzione/live.
  2. Installa il tema TT1 Blocks andando su Aspetto > Temi > Aggiungi Nuovo. Una volta installato, attiva il tema.
  3. Vai nell’area di amministrazione del sito
  4. Installa ed attiva il plugin Gutenberg da Plugin > Aggiungi nuovo. Se è già installato, assicurati che la versione in uso sia come minimo Gutenberg 10.1.1.
  5. Ora dovresti vedere all’interno della navigazione un elemento chiamato “Editor del sito (beta)”. Se non lo vedi ancora nella tua barra laterale, non stai usando correttamente l’esperimento di Modifica del Sito.

Istruzioni per il test:
Consiglio utile: Man mano che vai avanti con il test,
potresti trovare la Visualizzazione in modalità elenco utile per navigare tra il contenuto.Esplorare il template 404

  1. Naviga su “Editor del sito (beta)”. Questo aprirà automaticamente l’editor del sito, visualizzando il template che fa funzionare la tua homepage.
  2. Apri Attiva/disattiva la navigazione e vai su Template > 404. Questo ti porterà al template della pagina 404 del tuo sito.
  3. Usando la Visualizzazione in modalità elenco, seleziona la parte del template Header e, usando il menu della barra degli strumenti con i tre punti, seleziona “Rimuovi il blocco” per cancellarla.
  4. Ora seleziona il blocco header predefinito che dice “Nothing Here” e, usando il menu con i tre punti sulla barra degli strumenti, usa l’opzione “Inserisci prima” per aggiungere un blocco sopra.
  5. Usando il modo che preferisci per aggiungere un blocco, inserisci un blocco Parte del template e seleziona l’opzione “Nuova parte del template”.
  6. Apri le impostazioni per il nuovo blocco Parte del template e, sotto Avanzate > “Titolo”, aggiungi il tuo titolo personalizzato. Ad esempio “Header 404”.
  7. Quando hai finito con le tue modifiche, seleziona “Aggiorna il design” e dai un’occhiata al flusso di salvataggio per salvare tutte le modifiche. Questo dovrebbe far sì che la nuova Parte del template rifletta il titolo che hai scelto.

Aggiungere la navigazione e dare spazio alla creatività

  1. Da qui, assicurati che il focus sia ancora sulla nuova parte del template ed inserisci al suo interno un blocco Navigazione. Puoi scegliere se creare un nuovo menu o se riutilizzarne uno già esistente.
  2. Aggiungi alcuni link, incluso un link ad una pagina che ancora non esiste. Per fare questo, inizia semplicemente a scrivere un titolo che ancora non esiste sul sito. Ad esempio, “Help”. Vedrai quindi un’opzione per creare la bozza di una pagina. Fai questa operazione almeno su una voce di menu. Ricordati di divertirti mentre lo stai facendo!
  3. Oltre al blocco Navigazione, aggiungi tutti gli altri blocchi che vuoi in questa nuova parte del template. Ad esempio, puoi usare il blocco Icone Social, il blocco Cerca, Titolo del sito ed altri ancora. Prova ad aggiungere qualunque cosa che possa aiutare qualcuno che si è perso sul tuo sito ad orientarsi nuovamente. 
  4. Da qui, modifica il blocco Header “Nothing Found” ed il blocco Cerca modificandoli come vuoi. Potresti aggiungere qualsiasi elemento tu voglia, come immagini, GIF, ecc…
  5. Quando hai finito con le tue modifiche, seleziona “Aggiorna il design” e dai un’occhiata al flusso di salvataggio per salvare tutte le modifiche. 
  6. Visualizza la pagina 404 sul tuo sito visitando l’indirizzo iltuosito.com/404 (sostituisci iltuosito.com con l’URL del tuo sito di prova). Nota come ogni elemento aggiunto al blocco Navigazione come bozza di pagina viene visualizzato ma è un link interrotto. Dovresti essere in grado di vedere le bozze dato che hai effettuato l’accesso come amministratore. Nota: questo è stato annotato come bug
  7. Ritorna all’Editor del sito ed apri Attiva/disattiva la navigazione > Bacheca per vedere la tua bacheca wp-admin. Nota: attualmente c’è un bug che ti impedisce di visualizzare le bozze delle pagine, il che significa che in futuro questo sarà più semplice.

Pubblica, verifica e condividi

  1. Vai su Pagine > Tutte le pagine e pubblica tutte quelle che ancora devono esserlo.
  2. Ancora una volta, visualizza la pagina 404 sul tuo sito visitando l’indirizzo iltuosito.com/404 e conferma che le pagine che prima erano bozze ora vengono visualizzate regolarmente con i permalink corretti. 
  3. Condividi la tua esperienza nei commenti qui di seguito o direttamente su GitHub. Puoi completare questo test tutte le volte che vuoi per raccogliere qualsiasi ulteriore feedback!

Se ti va di andare anche oltre, ecco alcuni altri elementi da esplorare:

  • Prova ad aggiungere delle colonne al tuo contenuto! Le colonne sono un potente strumento e sarebbe ultime ricevere feedback sull’esperienza del loro utilizzo in uno scenario reale con la costruzione di un sito. 
  • Crea un parte di template personalizzata per il footer per replicare il procedimento di creazione di una parte del template personalizzata per l’header.
  • Personalizza a fondo la presentazione della pagina con colori, dimensioni di caratteri personalizzate ed altro ancora. Ecco un breve video che ti mostra alcune delle cose che puoi provare. 

Video del test: Questo video mostra il flusso del test dopo che la configurazione iniziale è stata impostata. Tieni presente che questo video non si spinge volutamente troppo a fondo nella creazione di una pagina 404, in modo da contenere la sua durata. Questo non vuol dire che tu non possa comunque sbizzarrirti con la creatività mentre conduci il test!

Cosa notare:

Se ti va, ricorda di condividere uno screenshot di quello che hai creato!

  • L’esperienza si è bloccata in qualche punto?
  • L’esperienza di salvataggio ha funzionato correttamente?
  • L’esperienza di salvataggio è risultata chiara durante la modifica della parte del template, rispetto al contenuto generale?
  • Cosa hai trovato particolarmente confuso o frustrante riguardo l’esperienza?
  • Cosa ti è piaciuto o hai apprezzato in modo particolare riguardo l’esperienza?
  • Credi che quanto hai creato nell’Editor del sito corrisponda a quello che vedi sulla tua homepage?
  • Ha funzionato usando solo la tastiera?
  • Ha funzionato usando uno screen reader?

Lascia un feedback entro il 23 marzo 2021

Lascia un feedback nei commenti di questo post. Se preferisci, puoi sempre creare delle issue in questo repo GitHub direttamente per Gutenberg ed in questo repo GitHub per TT1 Blocks. Anche se lasci un feedback in GitHub, commenta comunque di seguito indicando il link. Se vedi che qualcun altro ha già segnalato un problema, lascia comunque una nota qui di seguito riguardo la tua esperienza, sarà utile per fornire a chi sta lavorando per migliorare questa esperienza una panoramica più ampia su ciò che va migliorato.

#core-editor, #fse-outreach-program, #fse-testing-call,  #full-site-editing, #gutenberg

[Polyglots] Resoconto riunione dell’11 marzo 2021

Presenti

@wocmultimedia, @paolobeccari, @piermario @darkavenger, @deadpool76

Svolgimento della riunione

Slide per il meetup del 24 marzo

Per poter coinvolgere più persone e soprattutto per far conoscere la lista dei “top 200 temi e plugin”, nelle scorse riunioni è stato proposto di organizzare un meetup mettendo assieme più meetup locali che partecipano allo stesso evento meetup online, evento organizzato per il 24 marzo alle 19,00.

Sarebbero da decidere le slide da utilizzare partendo dal pdf che aveva segnalato Giorgia in precedenza, a presentare saranno Mina (introduzione) e Luisa (spiegazione)

Visti i tempi ristretti, in riunione è stato proposto che venga lasciata carta bianca direttamente a Luisa, Mina e Giorgia.

Varie e eventuali

@francina ha chiesto supporto per la traduzioni di documenti per quanto riguarda il Full Site Editing che verrà aggiunto nella 5.8 di WordPress; ha segnalato due documenti che potrebbe essere utile tradurre:

A tal proposito, @overoverclok ha segnalato alcuni link interessanti su cui sta lavorando direttamente:

L’argomento verrà discusso nella prossima riunione.

La prossima riunione sarà giovedì 18 marzo alle ore 19:00.

[Polyglots] Resoconto riunione del 10 marzo 2021 – gruppo di lavoro Handbook

Presenti

@lidialab, @allegretta92, @deadpool76

Svolgimento della riunione

Riunione del gruppo di lavoro sull’Handbook dei Polyglots italiani, il manuale che descrive le regole di traduzione dell’ecosistema WordPress del nostro gruppo nazionale, dall’inglese all’italiano.

Lo si trova al link it.wordpress.org/team/handbook/polyglots/ che ne costituisce anche la pagina iniziale; qui è descritto chi sono i Polyglots e dove trovarci sullo Slack italiano; si tratta dell’evoluzione della “vecchia” pagina Traduci.

La sua visualizzazione è gestita dal plugin Handbook che è stato attivato anche per i Rosetta nazionali (il nostro Rosetta è it.wordpress.org); per il nostro Rosetta la pagina iniziale degli handbook italiani è: it.wordpress.org/team/handbook/.

La revisione dell’Handbook è in svolgimento da da diverso tempo e serve il contributo di tutti per migliorarlo, affinché sia utile e chiaro.

Si può trovare un punto della situazione e della sua struttura nel documento visibile al link https://docs.google.com/document/d/1sa-H3a4h6WZrLKxypXe-KMqz5KAzp-gfYl5CV1xZEyo/edit

Nel documento è riportata l’attuale struttura, mettendo anche una breve descrizione del contenuto attuale e quella proposta nella sezione “Proposta di nuova struttura”.

Nel Google doc è possibile trovare i documenti in lavorazione nella scheda Handbook ITA
https://docs.google.com/spreadsheets/d/185uk5sGKwWxoydrjwbtwdUw0PdnUeHSr9C1je77fVjc

Lidia ha segnalato che il gruppo di lavoro è alla ricerca di volontari che adottino una pagina dell’Handbook per migliorarla o ne creino una.

Dopo aver pubblicato la nuova pagina delle Attività del team, Lidia ha proposto di iniziare a lavorare sulla pagina “Il registro e il tono” che assieme a “Regole ortografiche e grammaticali” è una delle pagine fondamentali per affrontare le traduzioni dall’inglese all’italiano dell’ecosistema WP in maniera corretta.

La pagina in lavorazione è disponibile al seguente link:
docs.google.com/document/d/1YClKYDRd8VIiSlURt7OtWhIcWXIvKxNEocizI7XzjCQ/edit?usp=sharing

Questa andrebbe a sostituire l’attuale testo dell’handbook.

Paolo Beccari ha inserito alcune proposte di modifica introdotte, viene chiesto a tutti di dare un’occhiata e di esprimere il proprio parere.

La prossima riunione del gruppo di lavoro Handbook sarà mercoledì 24 marzo alle ore 19:30.

[Polyglots] Resoconto riunione del 2 marzo 2021 – gruppo di lavoro Gutenberg

Presenti

@allegretta92, @piermario, @deadpool76, @lidialab

Svolgimento della riunione

Riunione del gruppo di lavoro sul plugin di Gutenberg che aggiunge ulteriori funzionalità all’editor a blocchi, introdotto in WordPress a partire dalla versione 5 nel dicembre del 2018.

Questo plugin è in continuo sviluppo e la sua implementazione alimenta progressivamente le nuove versioni del core di WordPress; quando le stringhe del plugin vengono aggiunte al core, è necessario verificare che non si creino discrepanze nelle traduzioni tra plugin di Gutenberg e Core di WordPress.

Il gruppo di lavoro si occupa di:
– completare la traduzione del plugin;
– verificare la coerenza tra il plugin e il core;
– mantenere e migliorare la traduzione del plugin.

Per facilitare il compito, Mina ha sviluppato un utilissimo strumento che mette a confronto le stringhe originali con le traduzioni in uso sull’ultima versione di WordPress e del plugin Gutenberg.

Potete trovarla qui:https://polyglots-tools.herokuapp.com/gutenberg-string-comparator

Aggiornamento sullo stato della traduzione

Piermario ha aggiornato la riunione facendo il punto della traduzione stringhe del plugin:

  • Tradotto 97%
  • Totale stringhe 1.931
  • Tradotte 1.883
  • Da tradurre 46
  • In attesa di approvazione (Waiting) 2
  • Fuzzy 0

Piermario ha fatto presente che, anche grazie all’uscita di WordPress 5.7, che ha varie nuove stringhe in comune con Gutenberg, abbiamo circa 70 nuove stringhe tradotte rispetto alla riunione di due settimane fa. Le stringhe restanti in buona parte hanno a che fare con le funzionalità di Editing completo del sito (o FSE – Full Site Editing), che sono attualmente in fase di test e verranno introdotte nelle future versioni di WordPress.

È stato segnalato che sul blog del team italiano è stato pubblicato un articolo riguardo una chiamata ai test proprio di queste nuove funzioni. Il post è visibile al link https://it.wordpress.org/team/2021/02/23/chiamata-per-il-test-del-programma-fse-2-costruire-una-homepage-con-i-blocchi-per-la-modifica-del-sito/

La richiesta di feedback scade il 5 marzo. Chiunque riuscisse a provare queste nuove funzioni e volesse lasciare dei commenti può farlo sia nei commenti dell’articolo italiano, sia nell’articolo originale inglese.

Discussione di alcuni termini

Tornando alle stringhe mancanti di Gutenberg, buona parte di quelle mancanti hanno a che fare con nuove funzioni o blocchi che attualmente a) non sono ancora visibili oppure b) sono nascosti molto bene… per cui stiamo cercando di “avvistarli nel loro ambiente naturale” per evitare quanto più possibile delle traduzioni astratte.

Ci sono invece altri blocchi visibili di cui manca ancora una traduzione, o hanno una traduzione che potrebbe essere migliorata una volta che avremo più dimestichezza queste funzioni in particolare.

Piermario ha fatto l’esempio del blocco More: come possiamo tradurlo? Può essere il blocco Leggi tutto? Il blocco Altro? Non si è deciso come tradurlo, anche se si è propensi per l’opzione Leggi tutto.

Altro termine da valutare è Rendering: non ha una voce a glossario ed è stato già tradotto in alcune stringhe in vari modi, che vanno da… rendering a visualizzato e/o generato.

Traduzione approvata su 5.7:
Block cannot be rendered inside itself.
Il blocco non può essere visualizzato all’interno di se stesso.

Altra versione simile sempre in 5.7
“i blocchi non possono essere generati all’interno di se stessi.”

Anche in questo caso non si è definito quale versione approvare.

Piermario ha fatto un’osservazione relativamente al blocco Move to, di cui è stata approvata la traduzione Sposta In, proposta da @stefanocassone. Ha provato a selezionare un blocco, cliccare su Move to e selezionare un altro blocco, colonna, riga o altro posto qualunque, ma il blocco non produce nessun cambiamento né sposta in una nuova posizione la selezione. Dunque è sorto il dubbio: è la traduzione corretta?

La prossima riunione del gruppo di lavoro Gutenberg sarà martedì 16 marzo alle ore 19:30.

[Polyglots] Resoconto riunione del 4 marzo 2021

Presenti

@lidialab, @piermario, @deadpool76, @mociofiletto

Svolgimento della riunione

Italian Polyglots Meetup

Dalla riunione precedente era rimasto da decidere se estendere per un mese il numero di partecipanti all’account Zoom del Meetup di Verona o se utilizzare un altro metodo. È stata scelta l’opzione Zoom.

Domande libere

Si è passati poi alla sessione domande libere, visti i pochi presenti.

La prossima riunione sarà giovedì 11 marzo alle ore 19:00.

[HelpHub] Resoconto riunione del 2 marzo 2021

Presenti

@cristianozanca, @piermario, @deadpool76

Svolgimento della riunione

Prime pubblicazioni

Sono state pubblicate le prime pagine: 

Nella riunione di internazionale del 22 febbraio è stata segnalata una incoerenza delle informazioni tra le pagine Requisiti di Helphub e di wordpress.org riguardo la versione PHP consigliata: Helphub segnalava come requisito l’utilizzo di PHP 7.3 o superiore mentre la pagina dei requisiti ufficiale segnala la 7.4.

Alla fine abbiamo adeguato Helphub all’informazione più aggiornata.

In fase di pubblicazione ci siamo accorti che in alcuni casi era rimasto WordPress tutto in minuscolo, in sede di verifica verrà modificato però chiediamo un controllo anche da parte degli autore in fase di traduzione.

Nella fase di traduzione ci siamo resi conto che è stata effettuata una modifica alle voci del menu di Helhub in internazionale, per cui effettueremo una revisione delle voci.

Stiamo valutando l’eliminazione della colonna Codex visto che ormai è stato rimosso il contenuto e effettuato il redirect alle pagine di Helphub, questo dovrebbe rendere più leggibile il foglio con i link ai documenti di GoogleDoc da tradurre.

Segnalazioni da internazionale

In una delle ultime riunioni del canale Polyglots, Luisa Ravelli aveva segnalato una novità per Helphub dal canale internazionale dei Polyglots:

HelpHub localization progress – there was a post on #docs team P2 called Team Goals for Quarter 1, 2021. French and Japanese teams shared the progress, but if your team has anything to share, or want to commit to a goal, please leave a comment there: https://make.wordpress.org/docs/2021/02/04/team-goals-for-quarter-1-2021/

A questo link si possono segnalare gli avanzamenti fatti dai team per Helphub, al momento lo hanno fatto i team francese e giapponese, per cui appena possibile dovremo segnalare quanto da noi fatto.

In questi giorni verrà effettuata la segnalazione che il team italiano è attivo.

Ottimizzazioni organizzative

Per il salvataggio dei link alle altre pagine di HelHub, abbiamo attivato la mail helphub.italia@gmail.com, servirà per utilizzare i commenti per il salvataggio dei link.

Chi fosse interessato a utilizzare questa email può fare richiesta dal link https://docs.google.com/spreadsheets/d/1xPNkkAg_Bdh5-03_m9Y40NaFifMDrqAoFdXU52JlaY8/edit?usp=drive_web&ouid=117336730532839642892 per accedere al foglio con i dati di accesso alla mail.

Ricordiamo inoltre che abbiamo l’account di Trello, visibile alla seguente pagina: https://trello.com/b/OhN2P3pc/helphub-italiano

Una delle difficoltà venute fuori nella lettura dei vari documenti è la presenza di diverse immagini per cui sorge il problema di come salvarle e, soprattutto, segnalarle. 

Al momento abbiamo la proposta di Paolo Beccari che sarebbe di rifare le immagini con la versione localizzata e ipotizzava che si potrebbe iniziare usando l’URL dell’immagine originale in inglese e  creare un file con tutti gli URL, però in seguito qualcuno dovrebbe occuparsi di eseguire tutte le copie localizzate delle immagini, curare di mantenere il nome file per non confondersi, e infine andrebbero caricate.

La prossima riunione sarà martedì 16 marzo alle ore 19:00.

[Polyglots] Resoconto riunione del 25 febbraio 2021

Presenti

@allegretta92, @paolobeccari, @piermario, @deadpool76, @mociofiletto, @chiaratom93, @aliceorru, @darkavenger

Svolgimento della riunione

Nuova versione di WordPress 5.7

Il rilascio è previsto per il 9 marzo. Ci sono le nuove stringhe e altre 140 stringhe da tradurre. Questo il link al progetto https://translate.wordpress.org/locale/it/default/wp/dev/. Questo il post inerente il rilascio https://wordpress.org/news/2021/02/wordpress-5-7-release-candidate/.

Visto che nella sezione What’s in WordPress 5.7?  è indicata anche la nuova versione del plugin di Gutenberg, si è fatto il punto della situazione lavori anche relativamente a Gutenberg. Piermario ha detto che attualmente la traduzione è al 94% e che, essendo molte stringhe presenti in 5.7 anche parte di Gutenberg 10.0, portare al 100% 5.7 ci porterà probabilmente molto vicini anche al completamento del plugin. Ogni contributo è più che benvenuto!

La situazione attuale è questa: Untranslated (71) • Waiting (2) • Fuzzy (3)

Italian Polyglots Meetup

La programmazione definitiva è mercoledì 24 marzo dalle 19 alle 20.

Sarà un meetup “in comune”. Al momento ci sono 19 meetup confermati: Verona, Roma, Brescia, Reggio Emilia, Teramo, Bari, Terni, Bologna, Lecce, Treviso, Lugano, Padova, Arezzo, Firenze, Piacenza, Catania, Cesena, Novara, Napoli. E 3 meetup in attesa di conferma: Vicenza, Milano e Torino.

L’evento sarà su Zoom e si è posta la questione degli accessi. La piattaforma ha un limite di 100 partecipanti e c’è una buona probabilità che non sia sufficiente, basti considerare 5 persone a meetup e siamo già al limite.

Al momento le opzioni disponibili sembrano essere:

  • Add-on di Zoom per aumentare il limite a 500 partecipanti
  • Collegamento YouTube per chi non riesce a collegarsi
  • StreamYard

Le speaker saranno Luisa per la parte descrittiva (30 minuti circa) e Lidia per la parte dimostrativa (30 minuti circa). Mina si occuperà della presentazione introduttiva (5 minuti).

Modifiche alle slide

Queste le modifiche definite:

La prossima riunione sarà giovedì 4 marzo alle ore 19:00.

[Polyglots] Resoconto riunione del 24 febbraio 2021 – gruppo di lavoro Handbook

Presenti

@lidialab, @piermario, @allegretta92, @deadpool76 @mociofiletto

Svolgimento della riunione

Riunione del gruppo di lavoro sull’Handbook dei Polyglots italiani, il manuale che descrive le regole di traduzione dell’ecosistema WordPress del nostro gruppo nazionale, dall’inglese all’italiano.

Lo si trova al link it.wordpress.org/team/handbook/polyglots/ che ne costituisce anche la pagina iniziale; qui è descritto chi sono i Polyglots e dove trovarci sullo Slack italiano; si tratta dell’evoluzione della “vecchia” pagina Traduci.

La sua visualizzazione è gestita dal plugin Handbook che è stato attivato anche per i Rosetta nazionali (il nostro Rosetta è it.wordpress.org); per il nostro Rosetta la pagina iniziale degli handbook italiani è: it.wordpress.org/team/handbook/.

La revisione dell’Handbook è in svolgimento da da diverso tempo e serve il contributo di tutti per migliorarlo, affinché sia utile e chiaro.

Si può trovare un punto della situazione e della sua struttura nel documento visibile al link https://docs.google.com/document/d/1sa-H3a4h6WZrLKxypXe-KMqz5KAzp-gfYl5CV1xZEyo/edit

Nel documento è riportata l’attuale struttura, mettendo anche una breve descrizione del contenuto attuale e quella proposta nella sezione “Proposta di nuova struttura”.

Nella riunione si è definito il testo da pubblicare nella pagina dedicata alle attività del team. La pagina sarà pubblicata e visibile al link https://it.wordpress.org/team/handbook/polyglots/attivita-del-team

Lidia ha chiesto se qualcuno vuole adottare una pagina come volontario del progetto.

Inoltre ha evidenziato che una delle attività importanti per questo progetto è ridefinire la struttura dell’handbook tenendo conto anche delle nuove pagine.

È stato ricordato a tutti che il link al documento master (https://docs.google.com/spreadsheets/d/185uk5sGKwWxoydrjwbtwdUw0PdnUeHSr9C1je77fVjc) è facilmente recuperabile muovendo il puntatore del mouse sulla descrizione del canale in Slack.

La prossima riunione del gruppo di lavoro Handbook sarà mercoledì 10 marzo alle ore 19:30.

Chiamata per il test del programma FSE #2: Costruire una homepage con i blocchi per la modifica del sito

Questa è la seconda chiamata per il test all’interno del Full Site Editing Outreach Program. Per maggiori informazioni riguardo questo programma sperimentale, dai un’occhiata a queste FAQ per altri utili dettagli. Se vuoi proprio divertirti, vieni a trovarci su #fse-outreach-experiment in Make Slack per annunci di test futuri, articoli utili ed altro che verrà condiviso attraverso questo canale.

Panoramica delle funzionalità

Prima di tuffarci nei dettagli dei test, fermiamoci un momento per parlare della parte più importante di questa chiamata. Con la Modalità di modifica completa del sito (FSE) che apre le porte alla possibilità di modificare tutte le parti del tuo sito, arriva anche la necessità di nuovi blocchi che aiutino a facilitarne l’esperienza. Potresti aver già visto alcuni di questi blocchi! Per esempio, c’è un blocco Titolo del sito che puoi incorporare ovunque ed aggiornare automaticamente ogni volta che cambi il titolo del tuo del sito.

Per questo test in particolare, esploreremo l’uso di alcuni di questi blocchi per costruire una semplice home page con una barra laterale:

  • Blocco Titolo del Sito
  • Blocco Logo del sito
  • Blocco Elenco articoli
  • Blocco Tag Articolo
  • Blocco Navigazione
  • Blocco Parte del template

Pensa a questa come un’opportunità per esplorare cosa è attualmente possibile utilizzare per costruire qualcosa di semplice, ma anche come un’occasione per prendere familiarità con questi nuovi blocchi. Alla fine, a questi blocchi sarà assegnata una categoria specifica nello strumento di inserimento, definita per la modifica del sito.

Ambiente di test

Anche se di seguito troverai maggiori informazioni per assicurarti di impostare tutto nel modo corretto, ecco gli aspetti chiave necessari per il tuo ambiente di test:

Flusso del test

Ecco un flusso di base da seguire quando stai provando questa specifica funzionalità. Se c’è qualcosa che non ha senso, lascia un commento di seguito!

Nota importante:
Anche se questa chiamata per il test è indirizzata al provare una funzionalità specifica, è probabile che troverai degli altri bug mentre utilizzi una funzionalità beta come questa. La segnalazione di tutti i bug che troverai è ben accetta nel rapporto che invierai riguardo il tuo test, anche se non sono direttamente riconducibili alla funzionalità di cui hai fatto il test.

Istruzioni per la configurazione:

  1. Imposta un sito che stia usando WordPress 5.6.1. È importante che non si tratti di un sito di produzione/live.
  2. Installa il tema TT1 Blocks andando su Aspetto > Temi > Aggiungi Nuovo. Una volta installato, attiva il tema.
  3. Crea tre articoli finti con alcuni tag OPPURE usa il contenuto dimostrativo di Gutenberg che puoi trovare qui. Ecco un breve video che spiega come impostare questo contenuto.
  4. Vai nell’area di amministrazione del sito
  5. Installa ed attiva il plugin Gutenberg da Plugin > Aggiungi nuovo. Se è già installato, assicurati che la versione in uso sia come minimo Gutenberg 10.0.
  6. Ora dovresti vedere all’interno della navigazione un elemento chiamato “Editor del sito (beta)”. Se non lo vedi ancora nella tua barra laterale, non stai usando correttamente l’esperimento di Modifica del Sito.

Istruzioni per il test:
Consiglio utile: Man mano che vai avanti con il test, potresti trovare la Visualizzazione in modalità elenco utile per navigare tra il contenuto.

  1. Naviga su “Editor del sito (beta)”. Questo aprirà automaticamente l’editor del sito al template che fa funzionare la tua homepage.
  2. Usando la Visualizzazione in modalità elenco, verifica se il Blocco Query è presente. Nel caso dovesse esserci, selezionalo e cancellalo. Si tratta solo di pulizie di primavera per contenere un po’ le cose. 🙂

Modifica il tuo header:

  1. Vedrai probabilmente un Header creato per te che puoi modificare direttamente. Aggiorna il testo all’interno del blocco Titolo del sito. Divertiti a modificarlo! Alcune idee per iniziare: Scegli una nuova dimensione per l’header, cambia i contenuti, o modifica direttamente le impostazioni del blocco.
  2. Quando hai finito con le modifiche che vuoi fare, seleziona “Aggiorna il design” ed esamina il flusso di salvataggio per salvare tutte le modifiche.
  3. Apri Attiva/disattiva la navigazione e vai su Parti del template  > seleziona “Header”. Questo ti mostrerà una visualizzazione isolata della porzione dell’Header del tuo sito. Mentre sei su questa visualizzazione, aggiungi un blocco Logo del sito e configuralo in base ai tuoi gusti.
  4. Quando hai finito con le modifiche che vuoi fare, seleziona “Aggiorna il design” ed esamina il flusso di salvataggio per salvare tutte le modifiche.
  5. Apri nuovamente Attiva/disattiva la navigazione e vai su Template > Indice per tornare alla tua homepage.
  6. Una volta lì, vai al Blocco navigazione che controlla il menu nell’Header (qua laVisualizzazione in modalità elenco potrebbe tornarti utile!). Esplora il blocco navigazione facendo delle modifiche direttamente agli elementi del menu o nelle impostazioni del blocco per cambiare font, colore, etc.
  7. Usando la Visualizzazione in modalità elenco, seleziona la Parte del template Header e, usando il menu con tre punti nella barra degli strumenti, scegli l’opzione “Inserisci dopo” per aggiungere un blocco fuori dall’Header.

Aggiungi il tuo contenuto:

  1. Aggiungi un blocco colonna 70/30 oppure 30/70. Nella colonna più grande, usa il Blocco Titolo per scrivere “Il mio contenuto”. Nella colonna più piccola, usa il Blocco Titolo per scrivere “La mia barra laterale”.
  2. Nella colonna più grande, aggiungi  un blocco Elenco degli articoli e seleziona la configurazione che preferisci (Titolo e data, Titolo e riassunto, etc.)
  3. Mentre sei lì, aggiungi un Blocco tag dell’articolo ad uno degli articoli visualizzati nel Blocco elenco degli articoli. Fai caso a come, se aggiungi il blocco ad un articolo, questo viene visualizzato anche per tutti gli altri!

Ripeti il punto precedente con il Blocco Autore dell’articolo, prima di decidere se preferisci tenere o eliminare qualunque altro blocco aggiuntivo.

Creare una barra laterale:

  1. Nella colonna più piccola, crea la tua barra laterale come meglio preferisci. Ad esempio, prova con il Blocco Icone social, il Blocco Ultimi articoli o un semplice Blocco Immagine.
  2. Quando hai finito con le modifiche che preferisci, seleziona “Aggiorna il design” ed esamina il flusso di salvataggio per salvare tutte le modifiche.
  3. Condividi la tua esperienza nei commenti sottostanti o direttamente su GitHub. Puoi completare questo test tutte le volte che vuoi per raccogliere feedback aggiuntivo!

Video con la procedura del test passo per passo :Questo video mostra il flusso del test dopo che la configurazione iniziale è stata impostata e si sta usando il contenuto demo di Gutenberg che trovi qui. Rendi comunque unico il tuo flusso con le tue modifiche e ritocchi.

Cosa notare:

  • L’esperienza si è bloccata ad un certo punto?
  • L’esperienza di salvataggio ha funzionato correttamente?
  • Ti è capitato di voler fare qualcosa con un blocco in particolare ma non è stato possibile?
  • Cosa hai trovato particolarmente confuso o frustrante riguardo l’esperienza?
  • Cosa ti è piaciuto o hai apprezzato in modo particolare riguardo l’esperienza?
  • Credi che quanto hai creato nell’Editor del sito corrisponda a quello che vedi sulla tua homepage?
  • Ha funzionato usando solo la tastiera?
  • Ha funzionato usando uno screen reader?

Lascia un feedback entro il 5 marzo 2021

Lascia un feedback nei commenti di questo post. Se preferisci, puoi sempre creare delle issuein questo repo GitHub direttamente per Gutenberg edin questo repo GitHub per TT1 Blocks. Se lasci feedback in GitHub, commenta comunque di seguito indicando il link. Se vedi che qualcun altro ha già segnalato un problema, lascia comunque una nota riguardo la tua esperienza di seguito, sarà utile per fornire a chi sta lavorando per migliorare questa esperienza una panoramica più ampia su ciò che va migliorato.

#core-editor, #fse-outreach-program, #fse-testing-call, #full-site-editing, #gutenberg