Freesoul Deactivate Plugins: Plugin Manager

Descrizione

Freesoul Deactivate Plugins ti permette di disabilitare plugin specifici in pagine specifiche, per ottimizzazione performance, debug e problem-solving.

Funziona con ogni pagina, articolo e archivi che sono raggiungibili tramite URL.

Disabilita i plugin completamente. Le tue pagine non solo non invieranno richieste HTTP, ma risparimerai anche le queries al database.

I plugin disabilitati non esisteranno nelle pagine dove li hai spenti

Questo significa che migliorerai il TTFB (time to first byte) anche quando la pagina non è servita da cache. Questo è qualcosa che non puoi fare solo rimuovendo scripts e fogli di stile.

Di solito il numero di plugin necessari per una singola pagina è molto inferiore al numero di plugin attivi a livello globale.

Quindi perchè non disattivi i plugin non utilizzati dove non servono?

Disabilitando selettivamente i plugin pesanti migliorerà drasticamente le performance del sito, sia nel frontend che nel backend.

Disattivando i plugin non utilizzati nel backend può essere il metodo più efficace per velocizzare il backend.

Con Freesoul Deactivate Plugins puoi anche vedere in anteprima come appare una pagina disattivando un plugin specifico o passando ad un altro tema.

Nel seguente video il plugin Contact Form 7 sta causando un fatal error, e viene mostrato schermo bianco invece della pagina.
Guardando come si vedrebbe la pagina disabilitando specifici plugin e passando al tema di default di WordPress, potrai trovare velocemente il colpevole.

Puoi disabilitare i plugin in modalità anteprima, senza mostrare al resto del mondo cosa stai facendo.

Nella pagina delle impostazioni troverai un pannello di controllo globale per i plugin che sono attivi/disattivi per ogni tipo di post, pagina, post e archivio.

Troverai inoltre una sezione per ogni singola pagina e post.

Se hai bisogno di disattivare dei plugin solo in alcune pagine per la versione mobile, dovresti anche installare Specific Content for Mobile. Dopo averlo attivato vedrai le impostazioni per le specifiche versioni mobile nella pagina delle impostazioni Singoli.

In ogni caso se disabiliti dei plugin solo per la versione mobile, assicurati di avere un plugin di cache che fa una distinzione tra mobile e desktop, come ad esempio W3 Total Cache o WP Fastest Cache.

Solo le strutture permalink “Giorno e nome”, “Mese e nome”, “Nome post” e quelli personalizzati che terminano con %postname% sono supportati per quanto riguarda la disattivazione permanente dei plugin (sono anche migliori dal punto di vista SEO).

Non sarà possibile disattivare plugin con strutture permalink differenti.

Vale lo stesso discorso se stai utilizzando dei plugin per cambiare i permalink come ad esempio Permalink Manager Lite.

See the live demo of Freesoul Deactivate Plugins at https://wpdemo.net/demos/plugins/freesoul-deactivate-plugins.

Ricorda che se hai un’installazione multisito, in ogni singolo sito potrai gestire solo i plugin che non sono globalmente attivi a livello di network e dovrai attivare Freesoul Deactivate Plugins in ogni singolo sito, anzichè a livello di network.

Leggi la documentazione per vedere Qui trovi come disattivare i plugin su pagine specifiche.
La documentazione è ancora in realizzazione, se non trovi quello che stai cercando, apri una discussione sul forum di supporto

Con la version free puoi:
– disattivare plugin in pagine, articoli, custom posts, archivi, archivi dei termini, pagina dei risultati di ricerca, versione mobile
disattivare plugin e il tema in pagine specifiche del backend
– disattivare l’esecuzione JavaScript per problem-solving (anteprima nel front-end)
– disattivare plugin in base a URL specifici sia nel front-end che nel backend
– avere un suggerimento automatico dei plugin da disattivare nella pagina home
– cambiare l’ordine di esecuzione dei plugin
– avere una overview dei test effettuati sui plugin ufficiali
– vedere un’anteprima della pagina disattivando plugin specifici e passando ad un altro tema senza compromettere il sito pubblico
– vedere un’anteprima con Google Page Speed Insights per gli articoli, pagine e custom posts (anteprima senza cache, la pagina potrebbe dare un punteggio più basso senza cache, usalo per confronti durante l’ottimizzazione o per capire quale plugin sta peggiorando lo score)
– stimare il TTFB (time to first byte) disabilitando plugin specifici e passando ad un altro tema (solo per la pagina home)
– controllare la mobile usability disattivando plugin specifici e passando ad un altro tema (solo per la pagina home)

La versione premium che sarà pubblicata a breve includerà:
– rilevamento automatico dei plugin non usati, sia per le pagine del frontend che del backend
– programmazione del rilevamento automatico dei plugin non usati
– rilevamento dei plugin non usati dopo ogni aggiornamento di contenuto
– generazione automatic di report GTMetrix
– rimozione di hooks specifici
– registrazione atività Ajax per stabilire in quali azioni pui disabiitare plugin specifici

La versione free offre tutto ciò di cui hai bisogno per disabilitare i vari plugin sia per l’ottimizzazione che per il problem solving.
Offriremo presto una versione premium per rendere la vita più facile a quegli utenti che lavorano sui siti dei loro clienti.

PER I DEVELOPERS: se nel tuo codice vuoi verificare se un plugin è globalmente attivo, potrai usare la costante ‘EOS_’.$const.’_ACTIVE’.

Dove $const è str_replace( ‘-‘,’_’,strtoupper( str_replace( ‘.php’,”,$plugin_file_name ) ) ).

$plugin_file name è il nome del file principale del plugin

Immaginiamo per esempio che hai disattivato WooCommerce in una specifica pagina, ma vuoi far girare del codice relativo a WooCommerce in ogni caso (come ad esempio il codice per mostrare il link al carrello).
Puoi verificare se WooCommerce è globalmente attivo usando questa condizione:

if( defined(  'EOS_WOOCOMMERCE_ACTIVE' ) && EOS_WOOCOMMERCE_ACTIVE ){
    //your code here
}

Nell’esempio seguente disabilitiamo lo shortcode di Revolution Slider quando questo plugin non è attivo per i dispositivi mobile

if( wp_is_mobile() && defined( 'EOS_REVSLIDER_ACTIVE' ) && EOS_REVSLIDER_ACTIVE ){
    add_shortcode( 'rev_slider','__return_false' );
}

Screenshot

  • Pagina impostazioni generali (la trovi sotto il menu dei plugins)
  • Impostazioni per ogni pagina e articolo

Installazione

  1. Fail l’upload della cartella freesoul-deactivate-pluginsin /wp-content/plugins/ o installalo con il solito pulsante di WordPress per aggiungere i plugin
  2. Attiva il plugin attraverso il menu ‘Plugin’ di WordPress.
  3. Dopo l’attivazione, se avvenuta con successo, verrai reindirizzato alla pagina delle opzioni generali.
  4. Fatto! Buon lavoro!

FAQ

Qui troverai le domande più frequenti.

Recensioni

3 Febbraio 2021
Clean, fast and super easy to use. Thank you very much for such an excellent project. God bless you
31 Gennaio 2021
very useful 4 how design with wordpress (special elementor ) very tnx
23 Gennaio 2021
Great plugin does exactly what it promises. It reduces useless queries/frontend assets and make your site faster! Chapeau!
8 Gennaio 2021
This is a very clean way to disable all the plugins on a page or post, turning on only what I need. The goal is to not include all the css and js from the plugins and causing the page speed to take a hit. I recommend this for a site that has a bunch of plugins (you inherited from other devs) and you don't know where they're in use. Great tool for cleaning up a site selectively.
31 Dicembre 2020
This has to be the BEST free plugin loading solution I've seen. I've tried Plugin Organizer (too convoluted), Plugin Load Filter (not enough control), and had a look at Asset Control (too convoluted, again). I have a few minor suggestions: 1. A clearer and more marketable naming scheme. Maybe mention something about optimising/speed. Maybe point out that deactivation is *selective*. "SPEEDY: Selective Plugins Loader", say. 2. Shorter menu name. It wraps. Keep it simple and single line. 3. User Interface. Stick to generic WP colours, or brighter pastel colours. 4. Enable/disable by column group. It needs a checkbox above each column group, so that you can enable everything under WooCommerce, for example. Otherwise, WOW! What a great plugin!
Leggi tutte le recensioni di 40

Contributi e sviluppo

“Freesoul Deactivate Plugins: Plugin Manager” è un software open source. Le persone che hanno contribuito allo sviluppo di questo plugin sono indicate di seguito.

Collaboratori

“Freesoul Deactivate Plugins: Plugin Manager” è stato tradotto in 5 lingue. Grazie ai traduttori per i loro contributi.

Traduci “Freesoul Deactivate Plugins: Plugin Manager” nella tua lingua.

Ti interessa lo sviluppo?

Esplora il Codice segui il Repository SVN iscriviti al Log delle Modifiche. Puoi farlo tramite RSS con un lettore di feed.

Changelog (registro delle modifiche)

1.8.7

  • Added: tool to export/import favorite plugins (beta)
  • Fixed: plugins deactivation not working on Backend => Backend Singles

*Complete Change Log