17 gennaio 2017 – h 13: riunione #polyglots Italia

Martedì 17 gennaio 2017 alle 13:00, sul canale #polyglots dello slack della comunità italiana di WordPress, ci sarà la riunione periodica dei traduttori.

Ordine del giorno:

  • Organizzazione PTE
  • Termini del #glossario
  • Discussione libera

Come partecipare:
raggiungici nel team slack della comunità italiana sul canale #polyglots,
(segui le istruzioni a questo link se non sei ancora nel team italiano wordpress di Slack).

Ti aspettiamo, non puoi mancare! 🙂

Resoconto riunione del team di…

Resoconto riunione del team di supporto del 13/01/2017

Presenti: @lasacco @francescodicandia @thomasvitale @cristianozanca @rosettafacciolini @wido

Ordine del giorno

  • Problema bug per mancato redirect /support https://meta.trac.wordpress.org/ticket/1917
  • Francesco Di Candia tempo fa aveva proposto di mettere tutti i link del forum in tutti i topics in modo da non dover tutte le volte ritornare nella pagina principale
  • Nuovo Sticky Post per il supporto
  • Aggiornamento thread “LEGGI QUESTO PRIMA di Aggiornare a WordPress 4.7”

Annunci

  • WP-Cli: ora è parte del progetto WordPress https://make.wordpress.org/cli/2017/01/03/lets-do-this/
  • Prossima release: Incentrata su REST API, Editor e Customizer https://make.wordpress.org/core/2017/01/04/focus-tech-and-design-leads/
  • WordPress: 4.7.1 è stata rilasciata https://wordpress.org/news/2017/01/wordpress-4-7-1-security-and-maintenance-release/

Problema bug per mancato redirect /support https://meta.trac.wordpress.org/ticket/1917

Il problema del redirect del forum da /forum a /support #1917 ha una bassa priorità rispetto a tutti gli altri, quindi ci tocca aspettare.

Conveniamo comunque che anche gli altri supporters se si facessero sentire aiuterebbe a perorare la causa, così che nel momento in cui il redirect sarà attivo saremo in linea con gli altri forum ed inoltre potremmo provare a modificare lo script WordPress.org Also Viewing per poter funzionare anche nella versione IT del forum.

Francesco Di Candia tempo fa aveva proposto di mettere tutti i link del forum in tutti i topics in modo da non dover tutte le volte ritornare nella pagina principale

@francescodicandia ci farà sapere prossimamente 🙂

Nuovo Sticky Post per il supporto

Nuovo sticky post presente nel forum di supporto utile a chiunque debba aprire un nuovo thread per ottenere info utili su problematiche comuni e su come meglio procedere alla creazione dello stesso.

Potete visionarlo qui https://it.wordpress.org/forums/topic/prima-di-aprire-un-ticket-leggi-qui/

Aggiungeremo anche una sezione riguardante informazioni utili su come poter creare dei tag usabili.

Aggiornamento thread “LEGGI QUESTO PRIMA di Aggiornare a WordPress 4.7”

@cristianozanca Ci informa che a fronte della release 4.7.1 di WordPress è presente una nuova issue

Uploading files fails for certain extensions, including .docx, .pptx, .mp3. Track ticket #39550 For now, use the Disable Real MIME Check plugin and remove it as soon as 4.7.2 is released.

Da tradurre ed aggiungere al thread.

Prossima riunione il 20 Gennaio 2017.

Resoconto riunione polyglots ITA, 10 gennaio 2017, ore 13

Presenti:

@casiepa, @chiara.lovelaces, @emanuele, @eri_trabiccolo (d4z_c0nf), @francescodicandia, @francbarberini, @francgrasso @g.allegretta (@allegretta92), @giulianogrowler,@lasacco, @pelly.benassi, @wido, @wocmultimedia, @wolly

Ordine del giorno:

  • Priorità di lavoro 2017
  • Discussione libera

@mte90 propone l’idea di un pte day che abbia lo scopo di:

  • segnalare termini per il glossario
  • condividere errori comuni
  • proporre idee per glotdict
  • snellire la coda

Siamo a 35 pagine di plugin con oltre 20 di temi, @mte90 cerca di mantenere il numero sotto le 35 pagine ma insieme possiamo studiare nuovi metodi e soluzioni.

La scorsa riunione, parlando di programmi per il 2017, uno dei punti emersi era proprio quella di lavorare per aumentare il numero di pte e lavorare sull’organizzazione e ottimizzazione del sistema.

Diversi sono gli elementi su cui intervenire:

  1. diminuire la quantità di stringhe in attesa
  2. aumentare il numero di pte
  3. migliorare il sistema di monitoraggio progetti: il file adotta un progetto non è molto efficiente

@mte90 propone un pte day che è un buon modo per trovarci a lavorare in modo sincrono e scambiarci per bene le idee

È tutto da inventare: l’idea è dedicare del tempo definito in contemporanea in cui lavorare principalmente sullo smaltimento delle stringhe in attesa.

Alcune proposte emerse:

  • fare un evento in modo simile al translation day? non so quanti pte ci sono in tutto, ma se molti sono vicini geograficamente potrebbe essere un’idea
  • online ma solo per i pte
  • per organizzare il lavoro ed evitare sovrappposizioni si potrebbero assegnare i plugin anche ai globali

@mte90 sottolinea l’obiettivo della riduzione delle code (stringhe in attesa di approvazione) se riusciamo ad abbassarla possiamo pensare di fare più pteday durante l’anno

Quindi: organizzare un momentopte è per poter lavorare in sincrono e confrontarsi sui dubbi, sapendo che è online qualcuno che risponde.

Occorre anche decidere un giorno a settimana dove ci sia un canale aperto costantemente per i traduttori.

La sincronia è per essere tutti un po’ più attivi stabilire un giorno in cui lo si fa tutti insieme . Lo si mette in calendario e poi si fa invece del purtroppo frequente “dai magari domani lo faccio”.

In preparazione di questo microevento, potremmo

  • fare una call for pte
  • attivare un programma di mentoring ad hoc (ma non posso essere sola a farlo)

Occorre, dunque, raccogliere nuove candidature a fare da mentor.

Le caratteristiche per essere PTE sono:

  1. disponibilità
  2. competenza (e per incrementarla c’è il mentoring)

Durante la discussione emerge il problema del gran numero di PTE che non sono attivi da tempo: come recuperarli? È il caso di togliere loro la nomina, dopo averli contattati e nel caso non si coinvolgessero? Come motivarli a tornare ad attivarsi?

qui la votazione

https://italia-wp-community.slack.com/archives/polyglots/p1484052109000847

Qui la copia della chat
https://drive.google.com/open?id=1MdAczhDLKV4wseoIXrUKffeOf6FHdRlPAF5ZEpf2biw

 

Termine preview Nel glossario è…

Termine preview
Nel glossario è presente sia visualizzare che anteprima ma preview è anteprima non visualizzare.
#glossario

Termine policy * Esempio: Read…

Termine policy

  • Esempio: Read the policy
  • Traduzione: Leggi le regole oppure ?

#glossario

Resoconto riunione polyglots ITA 20 dicembre 2016, ore 13

Presenti:

@ausilia88, @chiara.lovelaces, @deshack,@francescodicandia, @francgrasso, @allegretta92, @giulianogrowler, @lasacco, @wido

Ordine del giorno:

  • Bilancio 2016
  • Obiettivi 2017
  • Discussione libera

 

Come è andato il 2016

Il team italiano ha lavorato molto sulla qualità delle traduzioni.

In questa direzione un grande supporto lo hanno dato gli strumenti attivati in quest’anno come il consistency tool e GlotDict, per il quale una grande ola a @mte90.

GlotDict, poi è un esempio della splendida collaborazione fra dev e polyglots, aspetto che contraddistingue la comunità italiana dei polyglots italiani, che molti altre community ci riconosco (e un po’ ci invidiano).

In abbinamento a GlotDict, naturalmente funziona bene l’aggiornamento del glossario.

In questa direzione un grandissimo lavoro è stato fatto per portare a compimento il lavoro iniziato in primis da @francina durante il Contributor Day italiano del novembre 2015. Il lavoro sul glossario ci ha visto impegnati a lungo e grazie al lavoro di impostazione e coordinamento di @zetaraffix è stato portato a termine ed ora la sua manutenzione è agevole.

Altro lavoro che abbiamo portato avanti e concluso nei mesi scorsi è stato l’aggiornamento delle pagine dei polyglots su rosetta (it.wordpress.org/traduzioni) che ora sono complete e precise (anche se ancora pochi le leggono con attenzione 🙁 )

Altro grande lavoro che abbiamo impostato e che dà risultati visibili è il programma  PTE mentoring: anche questo programma sta facendo scuola nelle altre lingue 😉

Mediamente il mentoring è ben accettato e i nuovi pte quasi sempre si coinvolgono anche nella community e continuano a tradurre: questo è davvero un bel risultato.

Se guardiamo indietro, è possibile affermare con sicurezza che i risultati sono stati ottenuti grazie a un bel lavoro di squadra. Ognuno partecipa secondo i tempi che riesce, ma difficilmente chi chiede supporto per le traduzioni non riceve risposta e le discussioni che nascono sulle diverse traduzioni sono sempre ricche e decisamente utili.

Il canale live-polyglots funziona bene e, devo riconoscere, che è stata una bella intuizione quando lo inaugurammo in occasione di un corso di formazione di @francescodicandia.

Altra nota di merito: la traduzione del core. Grazie al lavoro costante e tempestivo di @steveagl e @wolly, la 4.7 (come, per altro le versioni precedenti) è stata tradotta a tempo di record e poi con l’aiuto di tutti le traduzioni sono state migliorate (e continuano ad esserlo) correggendo refusi e migliorando la coerenza interna.

Un grande strumento, che facilita la manutenzione dei progetti, è il BOT WPupdates che @casiepa ha programmato e sperimentato anche con noi. Tenere al 100% i progetti è molto più agevole, con questo BOT quindi un grande ringraziamento a Pascal, @casiepa.

Infine, altro dato da rilevare è l’ottima risposta che come community italiana abbiamo dato ai 2 Global Translation Day: altro bell’esempio di partecipazione attiva.

 

Obiettivi per il 2017

A livello internazionale l’obiettivo principale per il 2017 sarà la traduzione dei primi (in termini di installazioni attive) 100 plugin e temi.

Questo significa che tutti le lingue avranno questo come obiettivo.

Per noi come community, sarebbe bello anche aggiungere altri obiettivi:

  • aumento del numero di pte attivi, anche su più progetti
  • allargamento delle persone che curano il pte mentoring
  • coinvolgimento di nuove persone per la gestione degli aspetti organizzativi (es. coordinamento riunioni, coordinamento traduzioni che coinvolgono più team, …)
  • miglioramento degli aspetti organizzativi legati al monitoraggio: il file  _adotta un progetto_ non è sufficiente, imo, oltre che non sempre ci ricordiamo di compilarlo

La discussione mette in luce un sostanziale accordo sugli obiettivi, che vengono inseriti nel programma di lavoro 2017.

 

Discussione libera:

Per quanto riguarda la traduzione del materiale documentale di cui abbiamo parlato l’altra volta, molti, anche a fine riunione, si sono dimostrati contrari alla traduzione del codex e dei diversi manuali. Rimane, però, il problema che a volte, nel forum, si incontrano utenti che hanno difficoltà a comprendere i documenti in inglese.

Per questo, comunque, come suggerito da Guido, alcune parti, piccole e non eccessivamente tecniche, saranno tradotte. Con un occhio anche al lavoro che si sta facendo a livello internazionale sulla documentazione.

Qui link al progetto WPHELPUB: http://wphelphub.com/

E quello al team doc https://make.wordpress.org/docs/

Come ricordava @wido, le parti da tradurre sono 3 pagine che sarebbero utili al forum di supporto, soprattutto in merito allo sticky post che abbiamo tradotto:

https://codex.wordpress.org/Using_Your_Browser_to_Diagnose_JavaScript_Errors

https://codex.wordpress.org/FAQ_Troubleshooting#How_to_deactivate_all_plugins_when_not_able_to_access_the_administrative_menus.3F

https://codex.wordpress.org/Version_4.7
La copia della chat è qui

Riunione del team polyglots ITA, martedì 20 dicembre – ore 13

Martedì 20 dicembre alle 13:00, sul canale #polyglots dello slack della comunità italiana di WordPress, ci sarà la riunione periodica dei traduttori, l’ultima del 2016!

Ordine del giorno:

  • Bilancio 2016 e obiettivi 2017
  • Discussione libera

Come partecipare:
raggiungici nel team slack della comunità italiana sul canale #polyglots,
(segui le istruzioni a questo link se non sei ancora nel team italiano wordpress di Slack).

Ti aspettiamo, non puoi mancare! 🙂

Resoconto della riunione #forum del 16 dicembre 2016

Ordine del giorno

⁃ Recap della chat INT tenuta il 15 Dicembre 2016
⁃ Traduciamo il codex
⁃ Bugs tema twentyseventeen
⁃ Tenere traccia del Read this first update WordPress 4.7 master list

Presenti
@cristianozanca @rosettafacciolini @wido @lasacco @gmosso

Recap della chat INT tenuta il 15 Dicembre 2016

Official WordPress Survey 2016
https://wordpressdotorg.polldaddy.com/s/wordpress-2016-survey

Plugin directory user testing (Round 1)

Plugin Directory User Testing – Round 1

Condividere feedback costruttivi sul processo di sviluppo della 4.7

4.7 Retrospective

Condividere feedback costruttivi sulla proposta di redesign della homepage di WordPress.org

New Homepage Redesign

Also Viewing

Disponibile un plugin per Chrome e Firefox https://github.com/octalmage/WordPress.org-Also-Viewing che permette di vedere chi altro sta visualizzando lo stesso post nel forum.
Molto utile per evitare di accavallare risposte su uno stesso argomento.

Nota: Attualmente come costatato da @cristianozanca a causa di un bug visitabile da https://meta.trac.wordpress.org/ticket/1917 il plugin non funziona.
Ci aggiorneremo nella chat INT della prossima settimana per avere maggiori info circa lo stato di risoluzione dello stesso.

Tagging

Successivamente si è discusso a proposito di implementare un sistema di Tagging Suggestion in modo che gli utenti del forum siano invitati a definire dei tags più appropiati e questo aiuterebbe anche i supporter a poter tenere traccia un pò di quelle che sono le problematiche più comuni e comunque tutti i vantaggi che ne deriverebbero da avere un sistema di tagging più strutturato.

Attualmente non si è deciso per implementare tale funzione nel brevissimo tempo, ma è già possibile visionare una nuova sezione nella welcome page che spiega come poter creare i tag in modo che siano realmente utili a tutti.

In attesa di aggiungere la traduzione alla welcome page del forum italiano.

Following Home

È l’atto di contattare i moderatori del forum o anche altri supporter al di fuori del forum stesso per sollecitarli. Molto semplicemente è definita molestia, ed è già definito nelle pagine di benvenuto del forum
contattare i moderatori e robaccia quindi da non fare assolutamente.

Se vi dovesse capitare una situazione del genere potreste considerare questo plugin https://github.com/sterndata/wp-referrer-modal scritto dal moderatore del forum INT @sterndata

Traduciamo il codex

Traduzioni Handbook e Codex utili al forum è da ridiscuterne per via dei futuri strumenti di documentazione, che potete seguire da https://make.wordpress.org/docs/

Bugs Tema twenty seventeen

Problema relativo al nuovo tema twentyseventeen con la traduzione del placeholder nel nuovo componente del customizer “custom css” in cui veniva incluso un carattere apice che creava problemi in frontend. Aggiornate ed il problema sarà risolto.

Tenere traccia del Read this first update WordPress 4.7 master list

Tutti gli utenti e supporter nel forum siamo invitati a dare uno sguardo di tanto in tanto a topic del forum INT Read this first wordpress 4.7 master list per aggiornamenti ed eventuali traduzioni, nello spirito di continuare a dare informazioni aggiornate agli utenti del forum circa le problematiche che si possono verificare con l’aggiornamento all’ultima versione di WordPress.

Prossima riunione il 23 Dicembre 2016 dalle ore 13:00 alle 13:40

Resoconto della riunione #polyglots ITA del 13 dicembre 2016

Presenti:

@deshack, @eri_trabiccolo, @francescodicandia, @francbarberini, @francgrasso @g.allegretta (@allegretta92), @lasacco, @marcocalicchia, @pelly.benassi , @thomasvitale, @wocmultimedia

Ordine del giorno:

  1. Nuova sfida: traduciamo il codex?
  2. Discussione termini per l’inserimento nel glossario

1. Traduciamo il codex? (https://codex.wordpress.org/)

Nei giorni scorsi, nel team forum, @wido ha evidenziato la necessità di tradurre un post del forum internazionale di sintesi delle novità/eventuali problemi della 4.7. In quel post c’erano molti riferimenti a pagine del codex e ci si è interrogati sull’opportunità o meno di tradurlo.

Le pagine principali sono già tradotte (anche se da rivedere in alcuni punti).

Ci sono delle parti molto molto tecniche che forse non è saggio tradurre, ma altre che forse è utile per l’utente italiano se sono tradotte.

Nella discussione emergono diverse suggestioni:

  • (deshack) Ci rivolgiamo a dei Developer, quindi il lessico deve essere il loro. Detto ciò, si può tradurre, chi conosce meno l’inglese comprende i termini tecnici, ma non le frasi intere. In generale, cercherei di mantenere una terminologia più vicina ai dev, anche per creare un ponte introduttivo alla terminologia giusta per chi non e’ dev
  • (thomasvitale) Sono favorevole a una traduzione mirata del Codex, considerando sia il livello tecnico (quelle tecniche non le tradurrei) sia l’utilità (ad esempio ci sono pagine del Codex che molto spesso vengono citate nel forum italiano, come quella sulla creazione di un child Theme o su come spostare un’installazione di WordPress)
  • (pelly.benassi) Il problema è che tradurre un manuale per developers usando parole italiane è una continua ricerca del termine adatto; una continua indecisione se lasciare invariato o no un determinato termine. La programmazione è costruita sulla lingua inglese e spiegarla in italiano imho ci viene fuori un brodo. Come ha detto @deshack hanno tradotto il manuale di PHP in italiano ma se non lo leggi in inglese non si capisce niente e toglie risorse ai numerosi plugin non ancora localizzati
  • (eri_trabiccolo) per alcune pagine avrebbe senso, tipo la citata (@thomasvitale) pagina sui temi child, o la pagina su WP_DEBUG e parenti, spesso usate nei forum, ma per il resto, io voto no
  • (g.allegretta) butto una proposta per le pagine del codex un po’ più tecniche. Siccome sarebbero mirate ad entrambi gli utenti (dev e non), potrebbe essere una idea tradurre (anche sintetizzando, se possibile) la parte per gli utenti standard e lasciare invariata la parte per i dev? diciamo separando un po’ le due parti della pagina del codex
  • NB: nelle ore successive alla riunione, intervengono parecchie persone che si dichiarano contrarie alla traduzione del codex, sottoleando, invece, la necessità di concentrarsi su temi&plugin

@lasacco propone:

di preparare un foglio in gdoc, dove chi vuole inserisce i riferimenti alle pagine del codex che ritiene abbiano un senso siano tradotte, poi si fa una verifica tra una settimana per vedere come distribuire il lavoro (se ce ne sarà)

La proposta viene accolta

Chiunque abbia voglia di farsi un giro nelle diverse parti del codex e vede: pagine da rivedere perché la traduzione è da aggiornare (ce ne sono sicuramente) e pagine da tradurre, lo inserisce in quel doc. A differenza del manuale del forum, la traduzione del codex può essere fatta per parti e direttamente online (io posso editare i testi in italiano), quindi non è un problema se procediamo per gradi e a pezzi

Punto 2: termini da inserire nel #glossario

Abbiamo esaurito quasi tutti i termini in coda

Rimane il termine: about

Ci sono ben 17 varianti di traduzione 

Dopo la discussione si decide di inserire il termine come segue::

about= Chi siamo/sono o Info

e nelle note

il termine va contestualizzato a seconda se si tratti di una sezione/pagina di un tema, oppure altre parti. Nel caso in cui sia una voce del menu nel backend (o una etichetta) che restituisce informazioni sul tema/plugin (o sul suo autore) si traduce con *Info* o *Informazioni su (plugin/tema/autore/…)

Qui la copia dell’intera discussione
https://docs.google.com/document/d/1SpJnPvAHyq4euW3ai9uilY4aGvyGC3vwv4moLMCrzd0/edit?usp=sharing

Per qualche giorno, si può leggere direttamente su Slack qui https://italia-wp-community.slack.com/archives/polyglots/p1481630440000340

Qui il foglio per la  traduzione (eventuale) di parti del codex
https://docs.google.com/spreadsheets/d/1c6ZJ0eJ0h_a5CjZrRg_3Z2-XydR0C-lqrz5m0lz-GrI/edit?usp=sharing

Riunione team polyglots ITA martedì 13 dicembre 2016, ore 13

Martedì 13 dicembre alle 13:00, sul canale #polyglots dello slack della comunità italiana di WordPress, ci sarà la riunione periodica dei traduttori.

Ordine del giorno:

  • Nuova sfida: traduciamo il codex?
  • Discussione termini per l’inserimento nel #glossario
  • Discussione libera

Come partecipare:
raggiungici nel team slack della comunità italiana sul canale #polyglots,
(segui le istruzioni a questo link se non sei ancora nel team italiano wordpress di Slack).

Ti aspettiamo, non puoi mancare! 🙂