Traduzione dei sondaggi annuali sui Meetup

Si cerca aiuto per tradurre le survey sui Meetup.

Su richiesta del team community, stiamo cercando persone che possano tradurre la versione 2021-2022 del sondaggio annuale per gli organizzatori e i partecipanti ai Meetup.

A questo link potete vedere il resoconto del sondaggio 2020. Poter rispondere al questionario nella propria lingua è importante per poter comunicare la situazione attuale e le opinioni della comunità italiana, pertanto la vostra collaborazione è più che benvenuta!

Metodo di collaborazione per la versione italiana:
1. Inserite nel tracker di traduzione informazioni quali il vostro nome utente di WordPress.org, i file da tradurre, ecc.
2. Compilare la traduzione in modalità suggerimento per i seguenti file, facendo riferimento alle modifiche esistenti.

Per dare un feedback o un suggerimento alla parte tradotta da qualcun altro, si prega di lasciare un commento.

File originali:
Annual Meetup Organizer Survey: 2021-2022
Annual Meetup Program Survey: 2021-2022

La scadenza per la traduzione è mercoledì 29 giugno 2022, alle 23.59 UTC+2. Per qualsiasi dubbio o domanda, chiedete pure nel canale #community-team sullo Slack internazionale.

Grazie mille!

Proposta di discussione dei termini stack, unwrap, viewvport

Come emerso da una delle riunioni nel nostro canale Polyglots nello Slack italiano, prendiamo nota della proposta di discussione dei seguenti termini:

  • Stack
  • Unwrap
  • viewport

@lidialab, @piermario
#glossario

[meta-meetup] Resoconto riunione del 8 giugno 2022

La riunione è stata svolta su Google Meet per dare seguito agli intenti emersi nella riunione precedente, ovvero di mantenere vivi confronto e condivisione fra organizzatorз di meetup e rilanciare le community locali post pandemia.

Anche in questa riunione c’è stato un veloce giro di presentazioni.

La riunione parte con la condivisione di alcune considerazioni sulla recente esperienza di WordCamp Europe: in moltз deз presentз c’è forte il desiderio di riuscire ad ospitare WordCamp Europe in Italia nel 2024. Per questo motivo, è necessario far ripartire i meetup locali, cercando di coinvolgere nuove persone, per esempio studentз universitarз: anche appendere un volantino nelle facoltà potrebbe essere utile per pubblicizzare gli incontri locali, oltre alla piattaforma meetup.com, il blog e il rimbalzo sui nostrз canali social (personali, della community locale, il canale Twitter nazionale).

Alcuni meetup sono già ripartiti in presenza, la risposta della community è stata in qualche posto un po’ tiepida (con pochi partecipanti), altrove invece la partecipazione è stata più numerosa: non si tratta di numeri clamorosi, ma rincuoranti.

Abbiamo discusso di alcune attività da proporre per ripartire: è stata proposta l’attività dei post-it contenenti domande da appiccicare sotto le sedie: si preprarano delle domande su WordPress e le si scrivono su alcuni post-it che vengono poi attaccati casualmente sotto le sedie. Ciascunə partecipante legge poi ad alta voce la domanda casuale scritta nel post-it sotto la sua sedia: in questo modo parte il confronto collettivo alla ricerca della soluzione. Lo scopo dell’attività è far comprendere che i meetup non sono incontri destinati solo aglз utentз espertз di WordPress, ma chiunque può partecipare e condividere con glз altrз ciò che sa. Un altro modo per far comprendere che ai meetup non si partecipa solo per (ap)prendere ma anche per dare, è quello di chiedere a chi partecipa di portare qualcosa da mangiare da condividere nel rinfresco post incontro, fosse anche un pacchetto di patatine o una bottiglia d’acqua.

Ci siamo inoltre confrontatз sull’opportunità di fare meetup incrociati con gruppi simili: potrebbe essere l‘occasione per uscire dalla bolla e coinvolgere persone diverse, senza dimenticare che l’obiettivo finale dei WordPress meetup è aumentare la consapevolezza su WordPress, creare relazioni fra utilizzatori e coinvolgere nuovi contibutors.

Si rimanda alla discussione su Slack nel canale #meta-meetup o nei commenti a questo post per l’organizzazione fattiva (cioè chi fa cosa) delle proposte emerse dalla riunione precedente, ovvero:

  • preparare un template per scrivere a tutti i membri dei vari meetup e informarli della “riattivazione” del blog italiano, del ritorno ai meetup in persona (dove possibile) e coinvolgerli nelle attività;
  • usare di più il blog per condividere più proposte e idee, individuando nel breve periodo qualcuno che si occupi di questo e prendere l’abitudine di discutere delle idee proposte sul post stesso e non solo su slack;
  • coinvolgere la comunità nel mandare un mini video in cui ognuno dice cosa sia un meetup di WordPress (così le persone che vengono da ambienti diversi capiscono che anche se non sono “del mestiere” possono farne parte;
  • aprire un account social della comunità italiana di WordPress (si è parlato di Twitter + Instagram) in modo da condividere i video della comunità, gli eventi, i successi della comunità italiana e poterli fare girare tra la comunità internazionale ma anche arrivare a persone esterne.

Partecipanti:
@cristianozanca @deadpool76 @francescodicandia @lasacco @margheweb @lorenzof @farnedi

Se anche tu organizzi meetup di WordPress, o vuoi provare ad organizzarne uno nella tua città, vienici a trovare su Slack nel canale #meta-meetup!

[Polyglots] Resoconto riunione del 26 maggio 2022

Presenti
@lidialab, @deadpool76, @lasacco, @cristianozanca, @piermario

Svolgimento della riunione

Resoconto gruppi di lavoro

Come di consueto, la riunione si è aperta con un aggiornamento sui progetti a cui contribuiscono le volontarie e i volontari del team italiano Polyglots.

È stato dato un riconoscimento a chi ha contributo alla traduzione italiana di WordPress 6.0, appena pubblicato, ed alla versione 13.3 di Gutenberg, resa disponibile il giorno prima della riunione.

La localizzazione dell’interfaccia italiana di Openverse è al 98%.

La traduzione della Directory dei pattern è al 100%.

Learn WordPress localizzato in italiano al 98%.

Questa settimana nessun aggiornamento sul progetto Full Site Editing, dato che con il rilascio di WordPress 6.0 non sono state pubblicate nuove Chiamate per il test.

@peiraisotta ha pubblicato su Slack un aggiornamento sul progresso della localizzazione italiana del workshop Diverse Speaker Training, consultabile sul canale #polyglots.

@lidialab ha inoltre ricordato che sono riprese le attività del progetto di revisione del manuale dei Polyglots italiani, ed ha brevemente illustrato lo scopo della pagina del manuale dedicata alle riunioni Polyglots.

Stato delle Stringhe Learn WordPress

La riunione è quindi proseguita con una discussione informale dello stato delle stringhe mancanti e delle probabili possibilità di collaborazione tra il team internazionale che si occupa di LearnWordPress.org ed il team polyglots italiano.

Successivamente, vista la presenza di @deadpool76 e @cristianozanca, che hanno a lungo lavorato su HelpHub è stata nuovamente discussa, in breve, la possibilità di riprendere a tradurre alcuni documenti di supporto, a partire da quelli basilari sull’editor a blocchi, al momento fermi alla versione precedente (ormai “Classic”) dell’editor di WordPress.

In chiusura, @lasacco, che sarà presente al WordCamp Europe 2022 di Porto, ha chiesto ai presenti suggerimenti su possibili argomenti da esaminare durante il Contributor day.

La prossima riunione si terrà giovedì prossimo alle ore 19:00 nel canale polyglots dell’area di lavoro Slack “Italia WP Community”.

#polyglots, #glossario, #gutenberg, #openverse, #LearnWordPress, #resoconto

[Polyglots] Resoconto riunione del 19 maggio 2022

Presenti

@deadpool76, @piermario, @lidialab

Svolgimento della riunione

Resoconto gruppi di lavoro

Si è svolto un rapido resoconto dello stato di avanzamento di varie attività portate avanti dal gruppo dei Polyglots italiani.

Discussione termini

Siamo a pochi giorni dal rilascio della versione 6.0 di WordPress e rimangono solo 3 nuove stringhe sulla cui traduzione abbiamo dei dubbi e ci stiamo adoperando per risolverli.

Stack (verbo)

È il tooltip di una delle azioni che compaiono nell’editor quando si selezionano più blocchi al fine di poterli disporre in colonna.

Traduzioni possibili:

  • disponi in colonna
  • disponi verticalmente
  • disponi in pila

È stata votata all’unanimità la seguente traduzione: “disponi in colonna“.

Di conseguenza è stata votata all’unanimità la traduzione per “Row“: “disponi in riga“.
Azione che compare nella medesima posizione dell’interfaccia, sempre quando si selezionano più blocchi.

Unwrap (verbo)

Abbiamo ricordato che la traduzione è ancora incerta e la difficoltà maggiore è che non siamo riusciti a trovare la posizione dove compare il testo nell’interfaccia di WordPress.

Abbiamo pensato di chiedere l’aiuto al gruppo internazionale dei Polyglots.

Aggiornamento dopo aver chiesto aiuto nel canale Slack del gruppo internazionale dei Polyglots abbiamo scoperto che: se dopo aver installato il plugin Gutenberg e attivato l’esperimento che si chiama “Quote block v2”, si va nell’editor, si avrà la possibilità di creare una citazione al cui interno è possibile inserire un altro blocco. A quel punto se si vuole convertire l’intera citazione in un altro tipo di blocco comparirà anche l’azione “Unwrap” che scompone la citazione in più blocchi. È una funzione ancora sperimentale che stanno valutando per il futuro.

Vari termini rimasti in sospeso per il progetto Learn

Piermario, partecipando allo Yoast Contributor Day, ha avuto occasione di parlare con una delle co-lead del team di Learn WordPress per chiarire i seguenti termini incontrati nelle traduzioni del progetto Learn.

Social Learning Space

La maggioranza di chi si è espresso è orientata alla traduzione in “Impariamo insieme” anche se meno aderente al concetto di Apprendimento sociale, poiché potrebbe risultare di non immediata comprensione. Inoltre “sociale” in italiano potrebbe fare pensare a qualcosa inerente l’assistenza sociale, anziché il fatto di svolgersi online.

Deputy

Lo abbiamo probabilmente già tradotto in precedenza come “rappresentante” e nel contesto di Learn riguaderebbe chi prende a vario titolo decisioni riguardo contenuti ed organizzazione delle risorse su Learn. Ma andrà approfondito.
Al momento abbiamo proposto di lasciarlo invariato.

Faculty

Per gli anglosassoni Faculty è molto simile a “consiglio docenti”.
Nel caso di Learn WordPress si intende, semplificando, un gruppo di moderatori, che valuta le nuove proposte di contenuti.

La prossima riunione si terrà giovedì prossimo alle ore 19:00 nel canale polyglots dell’area di lavoro Slack “Italia WP Community”.

#glossario, #polyglots, #resoconto, #row, #stack

[Polyglots] Resoconto riunione del 12 maggio 2022

Presenti

@paroleinlinea, @lidialab, @lasacco, @deadpool76, @piermario

Svolgimento della riunione

Resoconto gruppi di lavoro

La riunione è stata aperta con una veloce panoramica sul progresso dei vari progetti di cui si occupano i Polyglots italiani: La versione 13.2 del plugin Gutenberg, appena pubblicata, risulta tradotta al 99%.

La localizzazione dell’interfaccia italiana di Openverse è al 99%.La traduzione della Directory dei pattern è al 100%.

Learn WordPress localizzato in italiano al 98%.

Per quanto riguarda il progetto Full Site Editing, è stata pubblicata la Chiamata per il test #14, traduzione della versione inglese a cui si è fatto riferimento nella scorsa riunione.

Cristina @paroleinlinea ha fornito un breve aggiornamento sulla TOP400 dei temi WordPress. In particolare, siamo molto vicini a raggiungere il 100% di traduzioni della TOP25.

Come di consueto, @peiraisotta ha pubblicato su Slack un aggiornamento sull’avanzamento della localizzazione italiana del workshop Diverse Speaker Training, consultabile sul canale #polyglots.

Discussione Stringhe Learn WordPress:

Lo spazio per la discussione delle stringhe Learn WordPress è stato occupato totalmente dal dibattito sulla stringa Social Learning (Space). In particolare, si è discusso sulle possibili declinazioni della traduzione e sull’opportunità di usare il termine proposto “Impariamo insieme” al posto di traduzioni più letterali. 

È stata inoltre valutata la proposta di @lidia di localizzare “Space” in questo contesto (Social Learning Space) come “Evento”. 

Le proposte risultanti dalla discussione sono state quindi messe in votazione. Al momento della redazione del resoconto, la situazione dei voti per le proposte di traduzione della stringa “Social Learning Space” è questa: 

  • Impariamo insieme (evento) -› 4 voti
  • Apprendimento sociale (area di) -› 2 voti
  • Apprendimento sociale (spazio di) -› 1 voti
  • Apprendimento comune (area di) -› 1 voti

In chiusura, è stato ricordato l’appuntamento per il giorno seguente, 13 maggio 2022, per lo Yoast Contributor Day, a cui spesso partecipano Polyglots italiani.

La riunione successiva si terrà il 19 maggio alle ore 19:00 nel canale polyglots dell’area di lavoro Slack “Italia WP Community”.

#polyglots, #glossario, #gutenberg, #openverse, #fse, #full-site-editing, #LearnWordPress, #resoconto

Riassunto della riunione di tutti i meetup Italiani – 5 Maggio 2022

La riunione è stata svolta su Zoom con lo scopo di conoscersi o rivedersi tra organizzatori di meetup, capire com’è andata in questi due mesi di incontri solo online e di creare delle linee guida su come riprendere al meglio gli incontri in presenza.

Abbiamo iniziato con un giro di presentazioni.

Post pandemia la situazione dei meetup partecipanti alla riunione è:

  • Il meetup di Torino ha già fatto 2 eventi in presenza.
  • Il meetup di Roma il 20 maggio riprenderà con gli eventi dal vivo.
  • Il meetup di Cagliari, nato pochi mesi prima della pandemia, farà ancora un evento online e cercherà di iniziare dal vivo il prima possibile.

Abbiamo discusso alcune idee per riattivare i Meetup su tutto il territorio, le idee proposte sono state:

  • preparare un template per scrivere a tutti i membri dei vari meetup e informarli della “riattivazione” del blog italiano, del ritorno ai meetup in persona (dove possibile) e coinvolgerli nelle attività;
  • usare di più il blog per condividere più proposte e idee e prendere l’abitudine di discutere delle idee proposte sul post stesso e non solo su slack;
  • coinvolgere la comunità nel mandare un mini video in cui ognuno dice cosa sia un meetup di WordPress (così le persone che vengono da ambienti diversi capiscono che anche se non sono “del mestiere” possono farne parte;
  • aprire un account social della comunità italiana di WordPress (si è parlato di Twitter + Instagram) in modo da condividere i video della comunità, gli eventi, i successi della comunità italiana e poterli fare girare tra la comunità internazionale ma anche arrivare a persone esterne;
  • ripetere questa riunione mensilmente.

Partecipanti:
@cristianozanca @xgessica @glorialchemica @deadpool76 @matteoenna @peiraisotta @matteospi

Se anche tu organizzi meetup di WordPress, o vuoi provare ad organizzarne uno nella tua città, vienici a trovare su Slack nel canale #meta-meetup!

#resoconto #community #meta-meetup #meetup

[Polyglots] Resoconto riunione del 5 maggio 2022

Presenti

@darkavenger, @deadpool76, @piermario, @wocmultimedia, @lidialab,

Svolgimento della riunione

Resoconto gruppi di lavoro

Sono stati dati veloci resoconti sullo stato delle attività in corso ed evidenziato la presenza di nuove stringhe da tradurre per il core.

Discussione termini

Abbiamo continuato la discussione sulla traduzione di “Social Learning Space”, le traduzioni più votate sono attualmente “Impariamo insieme” e “Area di apprendimento comune”. Dobbiamo trovare una soluzione che ci convinca sia in termini di significato che di compattezza (nel momento in cui è presente nei menu servirebbe una forma compatta). Inoltre dobbiamo anche considerare che spesso si fa riferimento a “space” come evento di Learn.

Abbiamo iniziato a discutere la traduzione per il termine “popular”, attualmente tradotto con “popolare”, ma che potrebbe essere anche qualcosa riferito a “più frequente”, poiché non abbiamo trovato in quale punto dell’interfaccia compare abbiamo rimandato la discussione a quando verrà chiarito il contesto.

La prossima riunione si terrà giovedì prossimo alle ore 19:00 nel canale polyglots dell’area di lavoro Slack “Italia WP Community”.

#glossario, #polyglots, #resoconto

Canali social per la community italiana di WordPress

Ciao a tutti,

vorrei proporre l’apertura di un account Twitter della community con lo scopo di diversificare le fonti delle notizie relative alle nostre attività, come attività dei vari canali (traduzioni, uscite delle varie release di WordPress, ecc…) segnalate sul blog, ma anche nuovi incontri dei Meetup e segnalazione dei futuri WordCamp con le relative aperture di call for speaker, sponsor e volontari.

L’account sarebbe utile in vista del WordCamp Italia, momento in cui potrebbe essere segnalato come ulteriore “canale di comunicazione” della community oltre a it.wordpress.org e Slack, senza però andare a levare importanza a questi.

Perché Twitter? Perché è il social network maggiormente utilizzato dai membri della community, inoltre è facilmente gestibile e si può predisporre velocemente un calendario editoriale. Altri social network potrebbero essere più complessi per la gestione, almeno per i primi tempi, specie nel caso di pochi volontari.

L’account sarà di sole informazioni, per eventuali domande verrà preparata una FAQ con alcune possibili risposte per rimandare alle varie pagine di it.wordpress.org e canali Slack.

A modello possiamo valutare l’account Twitter WordPress Espana (https://twitter.com/wp_es).

Sarà utile l’aiuto di un grafico che possa creare l’immagine di copertina, per l’immagine di profilo verrà utilizzato il logo di WordPress.

Serviranno due volontari che possano aiutare con gli aggiornamenti; almeno per i primi tempi, gli eventuali volontari dovranno essere persone già attive nella community, nel caso con permessi per poter scrivere su Blog e/o Team.

La gestione dell’account sarà effettuata da poche persone. Community manager, Local manager, e deputy avranno la password dell’account Twitter per poter intervenire in caso di necessità.

Volete dare una mano? Lasciate un commento sotto questo post, oppure scrivete nei canali #community e #meta-meetup dello Slack italiano!

Abbiamo bisogno di:

  • Una persona esperta o appassionata di grafica per creare l’immagine di copertina
  • Uno o due volontari che gestiscano l’account insieme a me (con o senza esperienza!)

Grazie a tutti per l’aiuto, spero che ci si possa incontrare in presenza presto a qualche meetup o al WordCamp Italia!

#community

Chiamata per il test del programma FSE #14: Raduniamo i recensori di ricette

(post originale di @annezazu)

Questo articolo è la quattordicesima chiamata per il test all’interno del Full Site Editing Outreach Program. Per sapere di più su questo programma sperimentale, dai un’occhiata a queste FAQ, contengono utili dettagli. Per entrare nel vivo, vai su #fse-outreach-experiment in Make Slack per futuri annunci su nuovi test, articoli e molto altro ancora.

Panoramica

Questa chiamata per il test si concentra su degli esperimenti con alcuni blocchi per creare un divertente sito interattivo di ricette con un’esperienza personalizzata per i commenti, in modo da radunare i tuoi recensori di ricette.

Nuovo blocco Citazione

Per i tuoi recensori di ricette preferiti, che contribuiscono con i loro accorgimenti alle tue ricette, esplorerai come aggiungere citazioni dai loro consigli, usando il nuovo blocco citazione. Attualmente, questo è ancora in una fase sperimentale, quindi sbizzarrisciti pure nel segnalare i bug che dovessi riscontrare. Nello specifico, questo nuovo blocco citazione supporta l’uso di blocchi nidificati, il che significa che puoi aggiungere intestazioni, liste ed altro ancora all’interno di una citazione. 

Nuovo blocco Elenco

Preparati per scendere nello specifico – le tue ricette richiedono un sacco di ingredienti con alternative nel caso in cui manchi qualcosa a chi vuole cucinarle. Faremo uso del nuovo blocco elenco per ottenere questo risultato, dato che include una diversa esperienza utente (UX) da esplorare. 

Blocchi Query loop per i commenti

Prendendo spunto da questa specifica chiamata per il test, c’è una marea di nuovi blocchi da esplorare, con cui puoi costruire l’esperienza che desideri per chi commenta, con ancora altro in arrivo, dato che ulteriori funzionalità sono supportate in ogni blocco:

  • Query Loop Commenti: un blocco avanzato che visualizza i commenti agli articoli e consente vari layout e configurazioni.
    • Template dei commenti: contiene i blocchi dei singoli elementi usati per visualizzare un commento, come titolo, data, autore, avatar ed altro ancora.
    • Paginazione dei commenti: visualizza i link prossimo/precedente ai commenti paginati, se questa funzione è stata abilitata nelle impostazioni dei commenti all’interno dell’amministrazione di WordPress.

Ambiente di prova

Di seguito troverai maggiori informazioni per avere la certezza di impostare tutto correttamente, ecco comunque gli aspetti chiave da impostare sul tuo ambiente di prova: 

Istruzioni per il test

Istruzioni per la configurazione: 

  1. Imposta un sito di prova utilizzando la versione più recente di WordPress (5.9+). È importante che questo non sia un sito live o di produzione. 
  2. Installa ed attiva il tema Twenty Twenty-Two andando su Aspetto > Temi.
  3. Installa ed attiva il plugin Gutenberg da Plugin > Aggiungi nuovo. Nel caso fosse già installato, accertati di usare come minimo la versione 13.1 di Gutenberg.
  4. Alla fine di questi passi, dovresti vedere una voce di navigazione dal titolo “Editor (beta)” sotto Aspetto. Se non lo vedi, non stai usando un tema a blocchi ed è necessario che tu cambi tema. 

Istruzioni per il test:

Suggerimento utile: man mano che ti occupi di questo test, potresti trovare la vista elenco molto utile mentre navighi tra il contenuto.

Aggiungi un nuovo articolo con una ricetta

  1. Dalla tua bacheca, vai su Gutenberg > Esperimenti ed attiva sia l’esperimento Citazione che quello Elenco, spuntando il checkbox per ognuno e successivamente salvando (screenshot di quello che dovresti vedere).
  2. Dalla tua bacheca, vai su Articoli > Aggiungi nuovo. 
  3. Intitola il post “Pasta di maggio” e, per il momento, aggiungi una breve frase (“Ti dò il benvenuto alla mia nuova ricetta del mese, nella quale condividerò il piatto che proprio non vedo l’ora di cucinare nel mese che verrà”). Pubblica l’articolo. 
  4. Visualizza l’articolo sul frontend e aggiungi velocemente alcuni commenti all’articolo. Possono essere qualcosa di breve come “Fantastica ricetta” e “Non vedo l’ora di prepararla!”

Crea un template personalizzato per le ricette

  1. Torna all’editor, apri le impostazioni dell’articolo e, sotto Template, seleziona l’opzione “Nuovo”. 
  2. Apparirà un campo nome. Assegna al template qualcosa di relativo alle ricette, come “Template ricette” e premi il pulsante crea. In tal modo si aprirà l’editor del template.
  3. Per iniziare, personalizza il template come preferisci. Ad esempio, puoi aggiungere una parte del template Header che ha lo stesso stile del resto del sito, cambiare la dimensione del font del titolo dell’articolo, o altro ancora. Molto probabilmente vorrai aggiungere una parte template Header ed una Footer a questo punto, utilizzando il metodo che preferisci per aggiungere i blocchi. Ricorda che puoi anche fare una ricerca per i termini “header” e “footer”! 

Personalizza la funzionalità dei commenti

  1. Inserisci il blocco Query loop commenti dove ritieni sia necessario. Facendo questo, vari blocchi-figli saranno inseriti. Questa è una di quelle occasioni in cui la Vista elenco può aiutarti ad avere un’idea di tutto ciò che è presente. 
  2. Esplora le impostazioni disponibili per ogni blocco ed inizia a personalizzare. Puoi quindi aggiungere o eliminare blocchi aggiuntivi nominati in precedenza sotto “Blocchi Query loop per i commenti, aggiungere colori personalizzati, cambiare la dimensione del font, ecc. Puoi anche racchiudere il Query loop per i commenti all’interno di un blocco gruppo in modo da aggiungere bordi personalizzati. Ecco uno screenshot come ispirazione che mostra ciò che è possibile fare se hai tempo.
  3. Man mano che prosegui, salva le modifiche e visualizza i tuoi articoli per vedere dal vivo sul tuo sito ciò che stai creando. Fai del tuo meglio per rendere l’area dei commenti un posto invitante e coinvolgente per i recensoridelle tue ricette. 

Scrivi la tua ricetta con blocchi Citazione ed Elenco

  1. Una volta che hai finito, salva le modifiche al tuo template e premi “indietro” per tornare all’articolo stesso. 
  2. Aggiungi un blocco elenco ed inizia ad elencare gli ingredienti (pasta, formaggio, pepe, latte, sale, ecc.). Ecco una ricetta da cui puoi trarre gli ingredienti nel caso avessi necessità di un po’ di ispirazione… come capita a me. Nota come sia possibile premere invio per aggiungere nuove voci all’elenco, e come puoi usare il pulsante + per inserire voci nidificate.
  3. Aggiungi alcuni ingredienti, poi aggiungi il pulsante di inserimento per le voci nidificate per aggiungere alcune alternative. Ad esempio, puoi elencare vari tipi di formaggio (pecorino, parmigiano, formaggio di capra). Punta a creare qualcosa simile a questo screenshot
  4. Aggiungi un altro blocco elenco e passa ai numeri nella barra degli strumenti per elencare i passi necessari per cucinare la ricetta. Questi possono essere semplici: Fai bollire l’acqua, aggiungi il sale, butta la pasta, cucina per dieci minuti, aggiungi il formaggio ed assaggia. Prova ad aggiungere ancora una volta delle voci nidificate. Ad esempio, puoi elencare diversi tempi di cottura a seconda del tipo di pasta utilizzata, o del punto di cottura preferito da chi sta cucinando.
  5. Dopo aver elencato gli ingredienti ed i passi per la preparazione, aggiungi un blocco intestazione a cui assegnare il titolo “Spunti utili per la ricetta”.
  6. Aggiungi un blocco citazione e crea una veloce citazione presa dal punto di vista di chi legge il sito e potrebbe avere degli accorgimenti da offrire. Assicurati di includere alcuni diversi blocchi come ad esempio un altro blocco elenco, titoli, ecc. Ecco lo screenshot di un esempio
  7. Crea alcune citazioni se hai tempo e voglia. 
  8. Aggiorna l’articolo per apportare le ulteriori modifiche che preferisci all’articolo o al template stesso della ricetta. 

Cucina un po’ di pasta per te e datti una bella pacca sulla spalla. Grazie per aver contributo al test! Ricorda di lasciare un commento di seguito riguardo la tua esperienza.

Cosa notare:

Se ti va, ricorda di condividere uno screenshot di quello che hai creato!

  • L’esperienza si è bloccata in qualche punto?
  • L’esperienza di salvataggio ha funzionato correttamente?
  • Cosa hai trovato particolarmente confuso o frustrante riguardo l’esperienza?
  • Cosa ti è piaciuto o hai apprezzato in modo particolare riguardo l’esperienza?
  • Cosa avrebbe reso questa esperienza più facile?
  • Credi che quanto hai creato nell’Editor del sito corrisponda a quello che vedi sulla tua homepage?
  • Ha funzionato usando solo la tastiera?
  • Ha funzionato usando uno screen reader?

Lascia il tuo feedback entro il 18 maggio 2022

Se vuoi, puoi rivedere la registrazione dello spazio di apprendimento sociale per questa chiamata per il test, tenuto lo scorso 2 maggio.

#fse-outreach-program, #fse-testing-call