[Polyglots] Proposta di discussione del termine wide

Ho notato che abbiamo alcune occorrenze di wide da tradurre in modo consistente innanzitutto per via di riferimenti incrociati all’interno di Gutenberg: ciò che compare nella barra degli strumenti e ciò che compare tra le impostazioni di alcuni blocchi può riguardare la personalizzazione delle larghezze dei blocchi impostate nel tema da chi lo ha sviluppato.

Possiamo avere tre larghezze:
quella di default del tema
quella “wide
quella “full width

Wide e full width possono essere sovrascritte nel pannello delle impostazioni di alcuni blocchi.

Wide è una larghezza generalmente più ampia del contenuto, ma non a piena larghezza della pagina. Per essere utilizzata il tema deve avere il pieno supporto di queste due larghezze personalizzate.

In questo articolo potete trovare i riferimenti con screenshot: https://wpengine.com/builders/block-layout-alignment-dimensions/

In particolare per wide spiega:

The site-wide layout settings are applied to blocks at the root level. In other words, blocks that are not contained within other blocks. However, certain container blocks allow you to pass the layout settings down to the blocks within. Any block with this functionality will feature a Layout panel. The Group block is the most common example and the one you will likely use the most often.

Alcuni link di approfondimento:
https://wordpress.org/documentation/article/layout-settings-overview/#customizing-layout-width
https://wpengine.com/builders/block-layout-alignment-dimensions/

Altri contesti in cui compare:
https://translate.wordpress.org/projects/wp/dev/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc

https://translate.wordpress.org/projects/wp/dev/admin/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc

C’è poi il contesto specifico in cui è usato assieme alla parola immagine:
https://translate.wordpress.org/projects/wp-themes/twentytwentyfour/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc
https://translate.wordpress.org/projects/wp-themes/twentytwentytwo/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc

Guardando nei nostri progetti vip e nel Consistency tool ho visto che wide è spesso tradotto come largo e come ampio:
https://translate.wordpress.org/consistency/?search=wide&set=it%2Fdefault&project=
https://translate.wordpress.org/consistency/?search=wide+width&set=it%2Fdefault&project=

Sinonimi: ampio, esteso, grande, largo
https://www.wordreference.com/enit/wide
https://www.treccani.it/vocabolario/ampio_(Sinonimi-e-Contrari)
https://www.treccani.it/vocabolario/largo_(Sinonimi-e-Contrari)

Probabilmente c’è qualche tratto in comune con il termine “wide-angle”: riferito ad un obiettivo fotografico, il grandangolo.

Nelle note del glossario andrà specificato l’ambito di utilizzo, poiché secondo me in contesti dove è indicata la larghezza degli schermi la traduzione più adatta rimane “schermi grandi” e dove è usato in maniera generica “ampia/o” vanno bene:
https://translate.wordpress.org/projects/wp-themes/twentyfifteen/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc
https://translate.wordpress.org/projects/wp-themes/twentyfourteen/it/default/?filters%5Bterm%5D=wide&filters%5Bterm_scope%5D=scope_both&filters%5Bstatus%5D=current_or_waiting_or_fuzzy_or_untranslated&filters%5Buser_login%5D=&filter=Apply+Filters&sort%5Bby%5D=priority&sort%5Bhow%5D=desc

Propongo quindi di discuterne la traduzione per poi inserirla nel nostro glossario.

#glossario

[Community] Resoconto riunione del 04 dicembre 2023

Presenti: @cristianozanca, @deadpool76, @glorialchemica, @eleonoraanzini, @margheweb (che facilita la riunione)

Ordine del giorno:

  • Diffondere la nascita del canale #deib
  • Promuovere l’iscrizione al blog di WordPress (Rosetta)
  • Pubblicare sul Blog del Recap del Contributor Day del WordCamp Verona 2023

Diffondere la nascita del canale #deib

Durante il WordCamp è nato il canale Slack #deib (Diversity, Equity, Inclusion and Belonging), un canale per Diversità, Equità, Inclusione e Appartenenza nella community italiana di WordPress.
Fondatrici del canale @margheweb e @simo70.

Obiettivo del canale è di rendere la Community Italiana il più accogliente e accessibile possibile per tutte le persone.

Contatteremo @aliceorru, esperta di comunicazione inclusiva, per diffondere la nascita di questo canale tra le persone che la seguono. ALtre iniziative e suggerimenti sono ben accetti.

Promuovere l’iscrizione al blog di WordPress (aka Rosetta)

Nelle ultime settimane ci stiamo occupando di mantenere attivo il Blog Italiano di WordPress per questo è bene diffondere il fatto che esista, sia attivo e diffonda informazioni utili ai WordPresser.

Tra le idee emerse:

  • Scrivere un post sui nostri social personali coinvolgendo più membri possibile
  • Parlarne nella nostra Newsletter personale, se ne teniamo una
  • Promuoverlo sui nostri siti web personali
  • Inviare una email agli iscritti ai Meetup italiani
  • Invitare nomi conosciuti nel panorama WordPress che hanno una community personale che li segue a parlare del blog, come:
    • Francesca Marano
    • Simone Baldassin
    • Piccia Neri
    • Andrea Marchetti
    • Tiziano Fogliata
    • Giulia Laco
    • Marco Salvo
    • Carlo Daniele

Pubblicare sul Blog del Recap del Contributor Day del WordCamp Verona 2023

@glorialchemica e @margheweb si occupano di mettere insieme gli appunti della chiusura del Contributor Day al WCVRN2023.
Si è pensato che promuoviamo molto il CD prima dell’evento senza poi raccontare cosa abbiamo fatto in quella giornata.
Avere un recap può ispirare altre persone a contribuire a WP.

Idee e suggerimenti sugli argomenti trattati possono essere commentati sotto questo post e se necessario discussi nel canale #community di Slack.

Ti aspettiamo al prossimo meeting che si svolge ogni lunedì alle ore 18:30, sul canale #community di Slack. (per partecipare richiede un account Slack)

#resoconto

[Polyglots] Resoconto riunione del 2 novembre 2023

È la prima volta che vedi un resoconto dei Polyglots?
Leggi questa introduzione prima di andare al resoconto dello svolgimento della riunione.

Tra i numerosi team che contribuiscono al progetto open source WordPress, ci siamo anche noi, i Polyglots!

Traduciamo l’interfaccia di WordPress, i siti ufficiali del progetto open source e gli infiniti plugin e temi per WordPress caricati nei repository ufficiali.

Noi Polyglots italiani (https://it.wordpress.org/traduzioni/) ci incontriamo settimanalmente, tranne durante le pause estive e invernali e in rare eccezioni che si possono contare sulle dita di poche mani. Parliamo di tutto ciò che riguarda le traduzioni di WordPress, degli eventi più importanti per il gruppo, prendiamo decisioni sull’organizzazione del gruppo o ci scambiamo semplicemente un saluto.

Presenti

@deadpool76, @edithlb, @margheweb, @matteoenna, @piermario, @wocmultimedia, @lidialab

Svolgimento

Abbiamo:

  • deciso di chiudere il canale #polyglots-handbook dello Slack della Community italiana di WordPress che era nato per essere provvisorio e ha assolto al suo scopo (è stato fatto)
  • ricordato che dopo la pausa estiva abbiamo deciso che le riunioni saranno da 45 minuti (è stato aggiornato l’handbook)
  • è stato deciso di NON reintrodurre la voce di menu corrispondente alla pagina PTE status requests by Devs for Italian localization: the guidelines persa con la ristrutturazione del menu dopo il cambio del tema del nostro Rosetta (it.wordpress.org) e di mettere bene in evidenza tale contenuto nella pagina https://it.wordpress.org/traduzioni/ 
  • è stato deciso di pubblicare la nuova pagina “Regole e stile nelle traduzioni in italiano di WordPress” del nostro manuale (è stato fatto)
  • abbiamo ricordato che il 17 novembre ci sarà il Contributor Day di WordCamp Verona 2023 e sarà presente il tavolo Polyglots guidato da Luisa Ravelli @darkavenger

Le riunioni settimanali dei Polyglots della Community italiana si svolgono su Slack, canale polyglots, il giovedì alle ore 19:00, salvo rari casi come le festività nazionali o importanti eventi come i Contributor Day e i WordCamp.

#polyglots, #resoconto

[Community] – Resoconto riunione del 09 novembre 2023

Presenze:

Ordine del giorno:

  • revisione pagina con lista di tutti i meetup attivi
  • uso trello: linee guida generali sull’uso per tenere traccia delle attività e dell’avanzamento dei task
  • varie ed eventuali

Revisione pagina con lista dei meetup attivi

La pagina è questa: https://it.wordpress.org/meetup/

Sono stati aggiunti alla lista i 3 meetup avviati e/o ripartiti durante in recente Community Day: Avezzano, Bergamo, Zagarolo.

Sono stati individuati i meetup “dormienti”, cioè inattivi da molto tempo, in particolare Novara e Bari. @cristianozanca propone di lasciarli in lista e di scrivere una call to action per persone interesssate a contribuire a collaborare con gli organizzatori storici e a riattivare quei meetup. Si è deciso, però, semplicemente di lasciarli nella lista e di ricontrollare fra 2-3 mesi lo status: in questo frattempo @margheweb ricontatterà gli organizzatori sia via meetup, sia via Slack chiedendo le loro intenzioni, se hanno necessità di supporto, ecc… Con l’occasione, comunicherà loro che, da ottobre su proposta di @cristianozanca tutti i martedì c’è una riunione per gli organizzatori di meetup sul canale Slack #meta-meetup). @deadpool76 si farà carico invece di controllare le scadenze degli abbonamenti alla piattaforma meetup.

La revisione del layout della suddetta pagina web sarà cura di @glorialchemica.

Uso Trello

Con la ripresa delle riunioni settimanali dopo la lunga pausa estiva, @margheweb ha sollevato il problema di “regolamentare” l’uso di Trello, in modo da uniformarne l’utilizzo per favorire la consultazione, il tracciamento delle attività e eventuali passaggi di consegne fra contributor.

La bacheca di Community è pubblica e si trova qui: https://trello.com/b/hbZmwNnE

@lidialab e @glorialchemica fanno presente che tali linee guida sono già presenti: nella lista “inizia qui” è possibile consultare una scheda con tutti i link relativi ai manuali del Team Community, le linee guida per l’uso di Trello, le utilissime indicazioni su come fare bene una card affinché sia utile ed efficace, un glossario delle liste e delle risorse utili. Queste utili card andranno riviste per verificare se tutte le informazioni in esse contenute siano ancora valide e aggiornate.

Varie ed eventuali

Ci diamo appuntamento con chi sarà presente al prossimo WordCamp Verona per una riunione in presenza all’interno del COntributor Day, per pianificare prossime riunioni e prossimi passi, come ad esempio:

  • calendario moderatori e note keeper per le prossime riunioni;
  • pagine dei manuali da rivedere;
  • calendario editoriale per blog e social network.

[Polyglots] Proposta di discussione dei termini “Error notice” – “Information notice” – “Warning notice”

A seguito delle osservazioni fatte durante l’ultima riunione dei Polyglots sulla traduzione dei seguenti messaggi di avviso aggiunti con la versione 6.4 (e da sincronizzare in Gutenberg):

  • Error notice
  • Information notice
  • Warning notice

presenti sia in Gutenberg che nel Core

ne proponiamo la discussione per aggiungerli al glossario.

I tipi di messaggi citati fanno riferimento a tre livelli diversi di errore:

Information: informazione
Warning: avviso di errore potenzialmente bloccante
Error: errore bloccante

Il messaggio più ostico è quello contenente “warning” che deve trasmettere il giusto grado di gravità, una via di mezzo tra l’info e l’error. Potenzialmente bloccante, ma non è detto.

Abbiamo provvisoriamente inserito le seguenti traduzioni:

  • Avviso di errore
  • Avviso informativo
  • Avviso di avvertimento

Molto probabilmente queste stringhe compaiono anche nell’interfaccia utente, quindi proponiamo di tradurle in modo comprensibile per l’utente in uno dei seguenti modi (e aspettiamo vostre migliori proposte):

  • Messaggio di errore
  • Messaggio informativo
  • Messaggio di avvertimento
  • Notifica di errore
  • Notifica informativa
  • Notifica di avvertimento

Con l’occasione propongo di migliorare le note per i seguenti termini già presenti nel glossario:

  • error
  • fatal error

aggiungendo a ciascuno quanto già scritto per “warning”, cioè:
“se fa parte di un elenco di tipologie di errore (error, warning,..) tradurre coerentemente ciascun termine”.

nb: fatal error, è un errore fatale che avviene in fase di esecuzione e che di solito termina il programma.

Infine completo le informazioni necessarie all’inizio della discussione, segnalando le traduzioni attualmente estratte dal Consistency tool

per Warning

Attenzione(105 times) ATTENZIONE (13 times)
Avviso (86 times) AVVISO (5 times)
attenzione (7 times)
Avvertimento (6 times) avvertimento (4 times)
Avvertenza (4 times)
Warning (4 times) WARNING (1 time)

e per Notice

AVVISO (3 times) Avviso (47 times) avviso (7 times)
Attenzione (48 times)
Avvertenza (2 times) avvertenza (2 times)
Avvertimento (78 times)
NOTA (3 times) Nota (2 times)
Notice (2 times)
Notifica (9 times) Notifiche (2 times)
Notizia (2 times)

#glossario

[Polyglots] Proposta di discussione dei termini “synced pattern e unsynced pattern”

Propongo di inserire nel glossario dei Polyglots italiani le espressioni

“synced pattern e unsynced pattern”

tradotte rispettivamente come “pattern sincronizzati” e “pattern non sincronizzati”,

come già tracciato da Piermario in Gutenberg e nelle traduzioni già presenti nel Core.

Tipo di voce: espressione
Contesto: Pattern
Approfondimento sui pattern sincronizzati:

Synced Patterns (Reusable Blocks)

#glossario

[Polyglots] Proposta di miglioramento delle voci di glossario “Please” e “Sorry”

Ciao Polyglots,
propongo di discutere come migliorare le voci “Please” e “Sorry” già presenti nel nostro glossario, in quanto talvolta questi termini anziché essere saltati, vengono lasciati in originale nella traduzione.

Il nostro glossario indica “NON SI TRADUCE” nella colonna della traduzione e nelle note quanto segue:

Nelle frasi che iniziano con Please come ad esempio “Please try again later” nella traduzione in italiano NON ha senso riportare il “Per favore” non essendo di uso comune nei messaggi inviati da un computer. Eliminarlo e tradurre la frase senza il “Per favore”.

Nelle frasi che iniziano con Sorry come ad esempio “Sorry, you don’t have pemissionsr” nella traduzione in italiano NON ha senso riportare il “Mi spiace” non essendo di uso comune nei messaggi inviati da un computer. Eliminarlo e tradurre la frase senza il “Mi spiace”.

#glossario

[Polyglots] Proposta di discussione dell’espressione example.com e simili

Ciao Polyglots,
propongo di discutere come tradurre i domini che vengono usati a scopo di esempio come example.com e di inserire quest’ultimo nel glossario (attualmente non c’è).
Questo nome di dominio è stato riservato dallo IANA a scopo esemplificativo, come anche example.org ed example.net e il dominio di primo livello .example.

Quando avremo stabilito come tradurre questi domini potremo evitare che vengano utilizzati domini esistenti privati con contenuti arbitrari e imprevedibili.

  • tipo di voce: espressione
  • contesto in cui compare: viene utilizzato come testo di esempio, segnaposto, …
  • fonti di approfondimento: example.com, IANA, rfc2606, rfc6761
  • progetti in cui è presente: l’ho incontrato in molti progetti principali di WP e sono tornata a ragionarci ultimamente, perché è tra le nuove stringhe nel progetto meta di wp.org.
  • Consistency tool: https://translate.wordpress.org/consistency/?search=example.com&set=it%2Fdefault&project=

#glossario

Per chi volesse a sua volta proporre termini da inserire nel glossario dei Polyglots della Community italiana ricordo che la modalità è spiegata nel nostro manuale alla pagina “Glossario“: https://it.wordpress.org/team/handbook/polyglots/glossario/

Chiamata per il test del programma FSE #25: Iniziamo da capo

(Articolo originale di Anne McCarthy)

Questo articolo è la venticinquesima chiamata per il test all’interno del Full Site Editing Outreach Program. Per sapere di più su questo programma sperimentale, dai un’occhiata a queste FAQ, contengono utili dettagli. Per entrare nel vivo, vai su #fse-outreach-experiment in Make Slack per futuri annunci su nuovi test, articoli e molto altro ancora.

Panoramica

WordPress 6.3 è stato appena reso disponibile questa settimana, e introduce l’abilità di costruire ogni elemento del tuo progetto senza lasciare l’editor del sito. Anche se abbiamo fatto dei test su tutte le novità confluite in questa versione, è tempo di dae uno sguardo fresco al modo in cui tutti questi elementi si integrano, in modo particolare con tutte le migliorie emerse durante i periodi di beta/RC e guardare in prospettiva a ciò che la versione 6.4 punta a perfezionare.

Per farlo, questa chiamata per il test sarà un’esperienza vicina a “iniziare da zero”: cambiare gli stili, usare e creare pattern, creare alcune pagine e impostare un menu. Come parte di questo, esplorerai nuovi strumenti, come la Palette dei comandi, e strumenti a cui siamo già affezionati come la Vista elenco. Questo test è lasciato volutamente più aperto possibile per incoraggiare l’esplorazione e raccogliere feedback sull’esperienza dell’utente. Alla fine, il punto non è tanto sul fare un test delle singole funzionalità, ma concentrarci sul provare come tutte continuano a integrarsi tra di loro.

Dato che il ciclo della versione 6.4 sarà un po’ più breve rispetto ad altri, questa chiamata per il test sarà aperta solamente per due settimane anziché le solite tre, in modo che si possano fare dei nuovi test man mano che nuove funzionalità e migliorie vengono rese disponibili.

Istruzioni per il test

Per usare un sito di prova già pronto: 

  1. Apri questo link solo una volta: https://app.instawp.io/launch?t=fse-testing-call-25&d=v2 
  2. Non aprire questo link più di una volta. Abbiamo un limite di 50 siti che possono essere creati, e ogni clic crea un nuovo sito. 
  3. Un clic sul link lancerà per te un sito che potrai usare per 24 ore. Seleziona “Magic Login” per effettuare l’accesso sulla bacheca wp-admin. 
  4. Prendi nota del link del tuo sito, in modo che tu possa accedere ancora durante il test. 

Per creare il tuo sito di prova: 

  1. Predisponi un sito di prova che usi la versione più recente di WordPress. È importante che non sia un sito di produzione o effettivamente online. 
  2. Installa e attiva il tema Twenty Twenty Three andando su Aspetto > Temi.
  3. Installa e attiva Gutenberg 16.4 o la versione più recente di Gutenberg dopo la 16.4.

Nel caso dovessi avere qualsiasi problema con il setup manuale, puoi commentare sotto questo articolo o inviarmi un messaggio (@piermario) sullo Slack di WordPress.org.

I punti seguenti sono compiti aperti da completare, sono stati elencati volutamente senza istruzioni dettagliate, in modo da mettere alla prova ciò che è stato reso disponibile nella versione 6.3 e scoprire dove l’esperienza può essere resa più chiara:

  • Scegli e salva una nuova variazione di stile.
  • Aggiungi un bordo a tutti i blocchi Immagine del tuo sito, e cambia la dimensione di tutti i titoli H2 usando Stili. 
  • Crea una pagina “About” e attiva l’impostazione della barra degli strumenti superiore. Fai copia e incolla del contenuto di questo Google Doc. Fai caso a eventuali problemi con formato o contenuto quando incolli. 
  • Crea una pagina “Curriculum” con alcuni titoli diversi e usa il blocco Indice dei contenuti per organizzare meglio la pagina.
  • Cambia la dimensione e l’allineamento del titolo della pagina nel tuo template Pagine.
  • Di tanto in tanto, usa la Palette dei comandi per navigare tra le parti del tuo sito, richiamare diversi strumenti, come la Vista elenco, o le impostazioni, come la Barra degli strumenti superiore.
  • Crea un menu che includa la tua pagina About, un link al tuo profilo WordPress.org con il blocco Icone social e un blocco Ricerca.
  • Crea un pattern sincronizzato che includa i recapiti per contattarti e aggiungilo alle pagine “About” e “Curriculum”, nel punto che preferisci.
  • Duplica il pattern sincronizzato nella sezione Pattern e creane una versione non sincronizzata.

Se vuoi spingerti un po’ oltre e hai il tempo per farlo, esplora anche queste cose: creare delle pagine, modificare il template che governa la pagina, costruire e inserire degli altri pattern, sincronizzati e non sincronizzati. 

Se ti blocchi in qualsiasi punto, faccelo sapere nei commenti, fornendo dei dettagli sul modo in cui hai provato a completare il compito.

Cosa notare:

  • L’esperienza si è bloccata in qualche punto?
  • L’esperienza di salvataggio ha funzionato correttamente?
  • Cosa hai trovato particolarmente confuso o frustrante riguardo l’esperienza?
  • Cosa ti è piaciuto o hai apprezzato in modo particolare riguardo l’esperienza?
  • Cosa avrebbe reso questa esperienza più facile per la creazione del sito e per la scrittura di nuovi contenuti?
  • Credi che quanto hai creato corrisponda a quello che hai visto sul sito?
  • Ha funzionato usando solo la tastiera?
  • Ha funzionato usando uno screen reader?
  • Ha funzionato usando solo un dispositivo mobile?

(Grazie a @nomadskateboarding per questa aggiunta!)

Lascia il tuo feedback entro il 23 agosto 2023

#fse-testing-call

#fse-outreach-program

[Polyglots] Proposta di discussione del termine “aspect ratio”

A seguito delle osservazioni fatte durante la riunione del 6 luglio 2023 propongo di inserire nel glossario dei Polyglots italiani il termine “aspect ratio” e di indicare di tradurlo con “Proporzioni” o “Formato” in base al contesto.

La traduzione primaria e le note andranno decise durante la riunione.

Tipo di voce: espressione
Contesto: grafico
Link di approfondimento: https://www.wordreference.com/enit/aspect%20ratio


Note per il glossario: come da introduzione

Il Consistency tool riporta le seguenti tre traduzioni:

  • Proporzioni
  • Formato
  • Rapporto dimensioni

Progetti in cui compare: progetti del core, gutenberg, openverse, …

Note: formato potrebbe essere confuso con il formato del file immagine, es: jpg o png, …

#glossario